Matteo Cambi a La Confessione: "Flavio Briatore è sparito dopo il carcere" (video)

La folle vita di Matteo Cambi a La Confessione

Dalle notti al Billionaire alla galera, in 80 giorni. L'ex imprenditore della moda Matteo Cambi racconta l’incredibile altalena della sua vita nella nuova puntata de “La Confessione”, il programma di Peter Gomez in onda sul NOVE di Discovery Italia, stasera, venerdì 30 marzo alle ore 23:00.

Il conduttore parte dal principio: “A soli 24 anni inventa una maglietta con una margherita e la firma Guru. E arriva a fatturare 100 milioni di euro”. “Ero molto giovane e ho perso la testa”, afferma Cambi, che ai tempi volava "su un jet privato da 10 milioni di dollari”. “In un mese a Porto Cervo ha speso un milione di euro, come si fa?”, chiede il giornalista. Cambi elenca la lista della spesa: “Affitto di barche, ristoranti, discoteche, i trasporti per gli ospiti”. Da ultra-milionario doveva soddisfare una corte esigente. "Andare a prendere gli amici e pagare loro il ristorante, lo chiedevano o lo pretendevano?”, pungola Gomez. “A un certo punto davano tutto per scontato”, ricorda l'ex re di Guru. Le spese folli affondano l’azienda, ma Cambi non ci sta a fare il capro espiatorio: “Crolla tutto per colpa mia, la mia assenza, ma anche i manager hanno approfittato della situazione”. Dopo il lusso sfrenato, l’inferno del carcere per bancarotta fraudolenta e della solitudine: “Lei era il pupillo di Flavio Briatore, anche lui, però, quando ha fallito è sparito”, commenta Gomez. “Sì, assolutamente” chiosa Cambi.

Nel corso dell’intervista Cambi racconta anche della dipendenza dalla polvere bianca, il lusso e l’abisso del carcere. “In 80 giorni è passato dal Billionaire alla galera, cosa ha pensato in quel momento?”, domanda Gomez. “Che il castello fosse crollato coi miei sogni di ragazzo, tutto era finito”, ricorda Cambi. “Può essere che l’origine dei suoi guai fosse la cocaina?”, chiede il giornalista. “Ero fuori controllo, ci sono piombato dentro senza nemmeno accorgermene”, ammette l’ex imprenditore. I vizi, ai tempi della vita sfrenata, Cambi ce li aveva tutti. “Ci si trova a frequentare gente di ogni tipo, come prostitute e trans, a lei è capitato?”, domanda Peter Gomez. “Sì, sono sincero, perché quando si è molto soli - afferma Cambi - si cerca una compagnia comprata, a tutti i costi”.

  • shares
  • Mail