Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo, Maurizio Costanzo: "Condivisione non inopportuna"

L'intervento del giornalista pubblicato sul settimanale Nuovo Tv.

elena-santarelli.jpg

Maurizio Costanzo, sulle pagine del settimanale Nuovo Tv, ha espresso la propria opinione circa la decisione di Elena Santarelli di condividere sui social network i dettagli della malattia che ha colpito il figlio Giacomo, nato dalla storia d'amore della showgirl e attrice latinense con l'ex calciatore Bernardo Corradi.

Nelle scorse settimane, infatti, su Instagram, la Santarelli ha dichiarato che il figlio Giacomo sta lottando contro un tumore. Di seguito, troviamo un riassunto delle sue parole:

Mio figlio Giacomo non ha la leucemia, ha un altro tipo di tumore. La nostra battaglia continua e procede con la massima positività, Giacomo è forte e solare come sempre, più forte di me e mio marito, la sua forza è la nostra forza! Lui non si lamenta mai, e se qualche volta l'ha fatto ne aveva tutte le ragioni, io avrei fatto di peggio. Io non sono una mamma speciale rispetto alle altre mamme o papà che combattono con i figli, siamo tutte uguali, tutte forti.

Elena Santarelli ha ringraziato spesso i suoi follower per l'affetto e la vicinanza, invitandoli a non modificare il loro comportamento, chiedendole consigli su temi leggeri come hanno fatto sempre.

Maurizio Costanzo ha affermato che la scelta di Elena Santarelli di condividere sui social la sua delicata situazione non è affatto inopportuna:

Il caso della Santarelli è diverso dagli altri. Mi rendo conto che ci possano essere genitori che si immedesimano nel racconto della showgirl perché magari stanno passando o hanno passato un calvario come il suo. Insomma, la storia del piccolo Giacomo è permeata da uno spirito di condivisione. E non la trova inopportuna.

E noi siamo d'accordo con Costanzo.

  • shares
  • Mail