Wilma Facchinetti ricorda il primo incontro con Francesco Facchinetti

Wilma Facchinetti subito rimasta affascinata da Francesco Facchinetti. 'Mi faceva ridere'.

attends the premiere of 'Nocturnal Animals' during the 73rd Venice Film Festival at Sala Grande on September 2, 2016 in Venice, Italy.

Nata in Brasile e cresciuta in Svizzera, la bellissima Wilma Helena Faissol ha messo famiglia in Italia grazie a Francesco Facchinetti, suo sposo dal 2014 nonché papà dei due figli Leone, nato 3 anni fa, e Lavinia Angelica Catherine, nata nel 2016. Intervistata dal settimanale Oggi, Wilma ha ricordato il primo storico incontro con il figlio dell'ex tastierista dei Pooh Roby Facchinetti.

"Sono rimasta subito affascinata da Francesco, era così colorato. Tutto tatuato. Mi ha attratto questo "coso così diverso". Mi faceva tanto ridere. Siamo rimasti a parlare fino alle 6:30 del mattino". "Io non gliene passo una. Ma finché la cosa non lo irrita, non mi preoccupo. Al resto ci pensa Diabolique, il mio alias vendicatore con la parrucca bionda. Ha un pessimo carattere ma direi che mi completa".

La Facchinetti ha poi parlato della propria famiglia d'origine, con papà convolato a nozze tre volte e 8 tra fratelli e sorelle, prima di lavorare in un ospedale per sei anni. Un'esperienza traumatica, di vera sofferenza e dolore fisico, segnata da nove piccoli morti tra le sue braccia. Ecco perché Wilma ringrazia la vita per quello che le ha concesso, odiando sprechi ed eccessive comodità.

"Sono molto fortunata, ogni sera ringrazio Dio per quello che ho. Prego assieme ai miei figli".


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail