Valerio Scanu: "Maria De Filippi? Si sono parlati gli avvocati"

Il difficile rapportro tra Valerio Scanu e Maria De Filippi

valerio_scanu_2018.jpg

Valerio Scanu, intervistato da Messaggero Tv, in occasione dell'uscita del libro autobiografico Giuro di dire la verità: dalla A alla Zia Mary e del singolo Ed io, ha parlato a lungo del rapporto (assai complicato) con Maria De Filippi, colei che, diversi anni fa, l'ha scoperto artisticamente ad Amici. Dal secondo posto al talent show di Canale 5, la strada del cantante è stata costellata da alti e bassi riuscendo a restare sempre sulla cresta dell'onda. Faticando, spesso, a farsi accettare come versatile interprete e lasciarsi alle spalle l'ombra di ex talent:

A Maria devo molto, sono una sua creatura, non lo rinnego. Sarei un ingrato se non lo riconoscessi. Ma non per questo bisogna rimanere schiavi a vita di un percorso o di una persona. Ci sono stati dei momenti in cui sono rimasto deluso. Io ho lottato con sacrificio per continuare ad avere un posto nella musica. E l’ho fatto solo grazie a me stesso.

Sui social, due anni fa, Scanu difese Morgan scagliandosi contro tutti quelli che hanno appoggiato la conduttrice di Amici:

Quel post mi costò caro. Ma per me la libertà non ha prezzo. Non mi pento del mio percorso, nè delle mie parole.

E come sono i rapporti, adesso, con la sua 'mamma televisiva'?:

Si sono parlati gli avvocati.

Valerio, che ha preso parte anche all'Isola dei Famosi, Tale e quale show e curato, lo scorso anno, lo spazio web di Ballando con le stelle, ha pagato sulla propria pelle, la troppa schiettezza:

Non è stato facile gestire questa cosa, ma fortunatamente ho avuto l’opportunità di lavorare anche in altri programmi tv. Sono convinto delle mie capacità artistiche e so che non morirò di fame. Magari non guadagno più come prima, ma me ne sono fatto una ragione.
  • shares
  • Mail