Angela Lansbury shock nell’intervista rilasciata al settimanale britannico Radio Times. L’attrice protagonista de La signora in giallo, 92 anni, un oscar alla carriera e ben due stelle sulla Walk of Fame,  parlando dei casi di molestie che hanno travolto Hollywood dopo lo scoppio dello scandalo Weinstein ha scatenato le polemiche.

Caro donne, qualche volta ci dobbiamo prendere la responsabilità di ciò che ci accade. Lo penso davvero, anche se è terribile sostenere che non possiamo renderci il più seducenti possibile senza essere molestate e violentate

A volte quindi la colpa è anche delle donne. Così l’attrice, da sempre impegnata nel sociale, ha spiegato la sua posizione

Ci sono due lati della medaglia. Dobbiamo riconoscere il fatto che da tempo immemore le donne hanno fatto di tutto per rendersi attraenti. Sfortunatamente tutto questo si è ritorto contro. E questo è il punto a cui siamo arrivati oggi

La Lansbury fa anche qualche passo indietro, ammettendo che le singole vittime non hanno colpa

Le donne dovrebbero metterlo in conto? No. Non ci sono scuse per quello che è successo. E penso che tutto questo potrebbe interrompersi adesso, anzi dovrebbe finire. Penso che molti uomini adesso sono preoccupati di ciò che sta accadendo

In merito alla sua esperienza personale, l’attrice ha affermato poi di non aver mai subito molestie o violenze sessuali

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Vip Leggi tutto