Gina Lollobrigida torna a parlare delle molestie nel mondo del cinema. L’attrice, ospite di Maurizio Costanzo nello speciale dedicato ai dieci anni di Iris, ha affermato di non aver mai conosciuto Harvey Weinstein, nonostante la sua lunga esperienza cinematografica negli Stati Uniti.

La Lollo, pur non difendendo il produttore, ha criticato il comportamento di chi ha deciso di rivelare le presunte avance subite a distanza di anni.

“Ma Santo Dio, se c’è uno che ci vuole marciare e diventa maleducato basta dirgli di no, non è che ci vuole tanto. Basta rifiutare, se uno accetta poi non si deve lamentare. Basta essere precisi e soprattutto immediatamente far capire alla persona che non c’è niente da fare”.

Alle sue dichiarazioni sono seguiti scroscianti applausi dalla platea. Costanzo a quel punto le ha domandato se le fosse mai accaduto di trovarsi in situazioni spiacevoli. “Mi è successo centomila volte – ha ribattuto l’attrice – non sono una piccola verginella, la vita l’ho conosciuta”.

La Lollobrigida ha quindi parlato della sua vita, mostrando amarezza per i recenti eventi che l’hanno vista al centro della scena e del gossip.

Sono contenta della vita che ho vissuto, mi reputo fortunata anche se ho avuto molte, molte difficoltà, specialmente negli ultimi tempi. Avrei preferito avere una vita tranquilla, c’è una pubblicità ignobile che è uscita e non si può combattere contro questo. Molte persone si conoscono dopo. Ho una grande simpatia dal pubblico e non me la può togliere nessuno. Molte persone che hanno un certo potere non mi conoscono come si deve, il pubblico invece è diverso e capisce la persona anche se la vede solo in televisione, è spontaneo”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Vip Leggi tutto