Il pubblico televisivo, nei prossimi mesi, potrà vedere Laura Torrisi in ben tre fiction, Le tre rose di Eva 4, attualmente in onda su Canale 5, Furore 2 e Sacrificio d’amore, sempre in onda sulla rete ammiraglia Mediaset.

L’attrice pratese di origini siciliane, già conduttrice di Mistero, programma in onda su Italia 1 nelle ultime stagioni televisive, ha rilasciato un’intervista al settimanale Oggi con il quale ha parlato di sua figlia Martina, nata dalla storia d’amore con l’attore e regista Leonardo Pieraccioni.

Laura Torrisi si è definita una “mamma vecchio stampo” che fa da contraltare a Pieraccioni, genitore decisamente più accondiscendente:

Con Martina, sono una mamma vecchio stampo. I vizi, li lascio a suo padre che è succube della bimba. Martina, quando è con me, si comporta da principessa, con lui fa la rockstar. Le insegno a non vendicarsi mai. La educo ad essere una bambina, a fare sport ma non troppo. A pensare che i fallimenti fanno parte della vita ma che dopo il successo è più bello.

Laura Torrisi ha definito la fine della sua relazione con Pieraccioni come un fallimento personale anche se i rapporti con l’attore e regista fiorentino, con cui ha lavorato per il film Una moglie bellissima, sono più che buoni:

Una separazione è un fallimento ma al massimo si può dire che non è stato un fallimento totale. C’è stima tra di noi e oggi parliamo meglio, più di quando stavamo insieme.

L’attrice, parlando del suo attuale compagno, il pilota Luca Betti, ha dichiarato che, per ora, parlare di matrimonio e di un secondo figlio è assolutamente prematuro:

Il sogno del matrimonio l’ho accantonato da molto tempo. Si è affievolito con gli anni. Secondo figlio? Con Luca, siamo lontani dal matrimonio, figurarsi un figlio.

Non poteva mancare, infine, un’opinione riguardo lo scandalo molestie che sta imperversando sui media da molte settimane. La Torrisi, nella fattispecie, ha difeso Giuseppe Tornatore:

Giuseppe Tornatore? L’ho conosciuto quando stava lavorando a Baaria, è un regista che non mi ha mai guardato nella scollatura ma nelle palle degli occhi. E’ un argomento delicatissimo. Credo sia importante non vendersi e non svendersi e credo che se una cosa la si vuole evitare, la si può evitare. Se ci sono questi uomini è perché ci sono donne che volentieri o malvolentieri gli hanno dato il permesso.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto