“Gli alti e bassi fanno parte della vita”. La pensa così Walter Nudo. L’ultimo basso della sua, di vita, è stato un anno fa quando è stato vittima di un incidente stradale in America. “Era mattina, verso le 8.30. Io ero in moto, c’era traffico e una macchina ha pensato di tagliare la strada. Mi è venuta addosso. Mi si sono spezzate tibia e perone. Mi hanno detto che non sarei più potuto tornare a correre come prima. Per un mese e mezzo non ho dormito. Dopo tre interventi, l’ultimo poco tempo fa, ora ho fissato la mia quarta maratona a Stoccolma”.

Walter ha quindi parlato dei suoi figli, Elvis e Martin Carlos, oggi maggiorenni: “Ho fatto tanti sbagli anche io con i miei figli, ma non c’è un papà che non ce la metta tutta. I miei figli sono diventati ballerini di danza classica. Uno si è diplomato alla Scala, poi gli hanno offerto un contratto a San Pietroburgo e ora vive lì. L’altro è il più piccolo, lavora a Monaco di Baviera. Sono orgogliosissimo di loro, sono due anime meravigliose e io sono fortunato. Li dico sempre grazie per avermi scelto come padre”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto