“Volevo stare fuori da questa bagarre, però ci sono delle cose importanti. Io lavoro anche in America e non hai idea di quel che sta succedendo, lì si sta scatenando una vera rivoluzione”. Fioretta Mari è stata ospitata da Domenica in su Rai 1, domenica 19 novembre, per parlare del “caso Fausto Brizzi“. Fioretta è infatti un’insegnante della scuola di recitazione Actor’s Planet, dove una ragazza ha raccontato di aver ricevuto delle avances dal regista. “Brizzi non era un docente ufficiale, ma è venuto per fare uno stage. Ho saputo adesso, non ero presente nella scuola in quel periodo. Io conosco benissimo Brizzi, siamo stati insieme a Miss Italia per tanto tempo. Era una persona di una dolcezza incredibile. Sono senza parole, non me l’aspettavo. Io voglio che la Procura faccia certezza, non voglio più le voce. Vorrei un confronto tra Brizzi, le ragazze e me. Con me non si bluffa”, ha detto l’attrice. “Non bisogna mai andare sole a fare provini. Bisogna credere fortemente nel proprio talento. E avere alle spalle sempre qualcuno che ti sorregge e ti è fedele”, sono i suoi dixtat per le giovani attrici.

Durante il programma di Cristina Parodi è intervenuta anche Rossella Izzo, proprietaria della scuola di recitazione di cui sopra: “E’ venuta da me una ragazza dicendo che era stata nello studio di Brizzi, dopo una lezione, e in qualche modo lui aveva esagerato con lei. Lei era molto addolorata e se ne è scappata. Era marzo dello scorso anno, ho pensato di non richiamarlo più. Mi ha addolorato che un maestro abbia abusato della fiducia che le ragazze hanno in lui. Fausto è un grandissimo professionista, questa sua debolezza mi addolora. Rimango sbalordita davanti a certe dichiarazioni, non l’avrei avvicinato altrimenti alla mia scuola. Una persona deve capire quali sono i limiti oltre i quali bisogna andare”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto