parliamo diIlary Blasi

Ilary Blasi conduce due tra i programmi più twittati d’Italia ma non ha alcun profilo social. Niente instagram, né facebook o twitter per la conduttrice del Grande Fratello Vip e de Le Iene. Ad Alessandra Menzani parla del suo rifiuto per il web.

E’ un mondo che non so usare. Sono un’arma a doppio taglio. Il problema è che in questa epoca tutti dicono tutto: una persona può dire, anche dopo 20 anni, “sono stata con tuo marito” e tu sei lì a sostenere che non è vero. La gente può credere all’uno o all’altro. Sul web e i social tutti possono dire la propria, ma dov’è la verità? A me questa cosa fa paura.

L’ex letterina di Passaparola, oggi volto della prima serata delle reti Mediaset, racconta a Libero dei suoi progetti per il futuro: è propositiva verso una terza conduzione del Gf Vip anche se tra le cose che vorrebbe fare in tv c’è un programma con Silvia Toffanin. E dopo il caso Weinstein parla anche di molestie, ma non si sbilancia, soprattutto in merito al commento di Paolo Virzì nel servizio de Le Iene sui casi di abusi nel mondo del cinema, nel quale il regista afferma che nell’ambiente televisivo questi fatti avvengono ancor più che sul set.

Girano aneddoti nei corridoi. Però non conosco una persona che mi abbia mai fatto questa confidenza. A me non mi è successo. Ho iniziato a Passaparola, poi mi sono fidanzata e sposata. 

E proprio su Francesco Totti e la sua nuova vita da dirigente si chiude l’intervista.

Lo vedo soddisfatto. Ha iniziato una nuova fase, ci sta nella vita.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto