Anche in Italia lo scandalo sulle molestie nel mondo dello spettacolo non fa sconti a nessuno. E’ il caso di Fausto Brizzi, regista di pellicole come Notte prima degli esami e Maschi contro femmine, che è stato investito da diverse accuse da parte di alcune attrici, partite dal programma Le iene, e da una caterva di insulti sui social, postumi alle rivelazioni.

Brizzi ha smentito categoricamente le accuse e risponde, affermando:

Posso solo affermare, con serenità e sin da ora, di non aver mai avuto rapporti non consenzienti o condivisi. Procederò in ogni opportuna sede nei confronti di chiunque abbia affermato e affermi il contrario

Il suo avvocato, Antonio Marino, ha inviato una lettera alle agenzie di stampa, in cui Brizzi ha spiegato di aver appreso con sconcerto dai giornali, l’esistenza di ipotetiche segnalazioni di molestie, “fatte da persone di cui non viene precisata l’identità“. Il regista ha smentito anche le voci che riportavano un possibile risarcimento del danno in favore di presunte vittime. Brizzi ha comunque preso una decisione:

In via precauzionale, e per evitare strumentalizzazioni, ho sospeso tutte le mie attività lavorative ed imprenditoriali. Chiedo a tutti il massimo rispetto della privacy della mia famiglia e, in particolare, di mia moglie.

Non è il primo caso in cui un regista viene additato per molestie sessuali, qualche giorno fa, la showgirl Miriana Trevisan ha accusato il produttore Giuseppe Tornatore per un episodio di presunte molestie, subite 20 anni fa.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto