parliamo diGrande Fratello Vip

Strategie notturne nella casa del Grande Fratello Vip in vista della prossima puntata. Daniele Bossari, Lorenzo Flaherty e gli ormai indivisibili Luca Onestini e Raffaello Tonon hanno ragionato per lungo tempo sulle possibili dinamiche che si ritroveranno ad affrontare lunedì sera.

I quattro, sempre più isolati dal resto del gruppo, oltre a ragionare a lungo su chi sarà il concorrente a lasciare il reality, hanno buttato lo sguardo più in là, ipotizzando anche la riproposizione di una doppia eliminazione.

In tal senso, Bossari ha ricordato l’episodio che vide protagonista Andrea Damante nella passata edizione, quando da potenziale finalista si ritrovò a poter scegliere il concorrente da sfidare al televoto e puntò il dito contro Stefano Bettarini.

L’anno scorso andò così, me lo ricordo perfettamente, Damante uscì con Stefano. Lui doveva dire con chi andare in nomination, scelse Stefano per motivi suoi che poi fecero discutere. Stefano era incazzato nero, era già pronto a fare le valigie, col seguito che aveva Andrea era sicuro di andare a casa. Invece…

La preoccupazione del conduttore di Mistero è incentrata soprattutto sulla tutela dei rapporti di amicizia creati in casa.

Prepariamoci a tutti i meccanismi più diabolici. Lunedì sarà così e sarà così tutti i prossimi lunedì. Dobbiamo essere pronti tra di noi a dire ‘cosa faccio?’. E’ possibile qualsiasi cosa. Qualora dovessero metterci uno contro l’altro, da gentiluomini dovremo capire che le intenzioni saranno quelle più umane possibili. E’ troppo facile che si mettano contro due che non vanno d’accordo, accadrà il contrario. Mi auguro che staremo insieme fino al 4 dicembre.

A sostenere la tesi di Bossari anche Flaherty: “La scorsa è stata la puntata più dura, sarà sempre peggio. Bisogna essere pronti e preparati. Molto dipende da chi verrà eliminato”.

A non fare più paura è invece il voto palese: “A questo punto palese o segreto non cambia niente”, ha osservato Onestini.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto