Carla Bruni e lo scandalo molestie, 'è il benvenuto, a me non è mai successo nulla di simile'

Carla Bruni interviene sul caso Weinstein.

MONACO, MONACO - JUNE 02:  Carla Bruni-Sarkozy attends a BVLGARI gala dinner during a four-day BVLGARI Brand Event on June 2, 2016 in Monaco, Monaco.  (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images for BVLGARI)

A Milano per presentare il nuovo disco "French touch", Carla Bruni non si è negata una considerazione sullo scandalo Harvey Weinstein che ha letteralmente scoperchiato Hollywood.

50enne ex Première dame di Francia, la Bruni ha rivelato di non aver mai subito molestie nel corso della propria carriera.

"Questo scandalo è benvenuto, per le persone molto conosciute che lo hanno subito è un sollievo e può essere un esempio per le donne anonime che lo subiscono al lavoro, in ufficio e non hanno la forza di denunciare, magari una giovane che inizia a lavorare". "C'è una perversità che non riguarda solo l'abuso sessuale, c'è qualcos'altro da parte di chi mantiene sottomesso l'altro. Magari questo salverà uomini e donne da una sofferenza importante, per chi è giovane può essere davvero un trauma". "A me non è successo. Da giovane ero molto prudente, può capitare ma io di predatori non ne ho mai incontrati, poteva accadere, tenevo gli occhi aperti. Sentivo che ci sono uomini che sono predatori, non sono solo uomini di potere. È bene che questa storia sia venuta fuori, può dare forza a chi vorrebbe denunciare".

Un messaggio alla figlia Giulia, infine, su come comportarsi in questo mondo di uomini.

"A mia figlia dirò di stare attenta, di tenere gli occhi aperti e di non dare fiducia facilmente, ma questo non basta a proteggerci. A me non è mai successo, ma è solo questione di fortuna".


Fonte: AffariItaliani

  • shares
  • Mail