Riaffiora un’intervista, risalente al 1979 e rilasciata al Time, in cui Meryl Streep – adesso 68enne – descrive un incontro particolarmente esplicito con Dustin Hoffman, le parole sono state ripescate nelle ultime ore dal magazine online Slate:

E’ venuto da me e mi ha detto ‘Sono Dustin Hoffman’ mettendomi una mano sul mio seno. In quel momento ho pensato ‘Che odioso maiale!

La rivelazione, come si spiega sul magazine, ai tempi non aveva avuto lo stesso eco che, invece, sta avendo in questo periodo. Adesso Hoffman, dopo le accuse di molestie e le denunce di una settimana fa da parte di due donne, ha un’altra gatta da pelare con un mostro del cinema. Al momento l’attore non ha rilasciato nessuna dichiarazione in merito alle parole della Streep.

Nonostante tutto, i due successivamente lavorarono insieme per il film “Kramer contro Kramer“, sempre 38 anni fa. I rumors da Hollywood, legati al dietro le quinte, affermano che tra i due non è mai scorso buon sangue, pare che Meryl Streep, esasperata, abbia abbandonato più volte il set durante la produzione della pellicola. Si è vociferato addirittura che per una semplice modifica di una scena, proposta dalla Streep, Hoffman abbia sbottato rabbioso dicendo: “Perchè non ammaini la tua bandiera femminista e giri semplicemente la scena?”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto