Rocco Giusti, semifinalisti dell’edizione 2017 di Pechino Express, al settimanale Mio, ha rivelato che questo ambitissimo traguardo è frutto unicamente del feeling creatosi con Francesco Arca durante il viaggio in Oriente:

Noi siamo stati forse gli unici che non hanno mai litigato. Ho accettato di partecipare perché sapevo che con lui, nonostante le difficoltà, sarei stato tranquillo, lui sarebbe stato di grado di alleggerirmele. Forse dovresti chiedere a lui se ho dei difetti ma Francesco, no, non li ha.

La coppia dei #Maschi, tra alti e bassi, è riuscita ad imporre, in maniera decisa, la propria filosofia di vita:

Vuol dire essere protettivo, rassicurante, vuol dire tutto come niente insomma. Vuol dire cercare di affrontare le difficoltà nel miglior modo possibile, non fermarsi, davanti agli ostacoli… ma sono tutte cose che non sono certo prerogativa dell’essere maschio ma di quello umano, in generale.

Durante le varie tappe di questa faticosissima avventura, l’attore ha avvertito profondamente la nostalgia dei familiari, gli amici, della fidanzata:

Mi mancava tutto quello che avevo in Italia! Sono stato benissimo senza cellulare! Una volta che ti ci abitui a non averlo, non sai quanto stai meglio! Mamma mia, quanto è liberatorio stare senza.

Ancora top secret l’identità della fortunata compagna:

C’è una ragazza nel cuore, da un po’ di tempo.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto