La storia di Marco Della Noce, ex comico di Zelig finito sul lastrico, ha colpito tante persone. Il comico ha ricevuto tanto affetto e sostegno, tranne che dall’ex moglie Laura. Secondo la mamma dei suoi due figli, il comico non ha detto la verità: “I suoi guadagni li ha sperperati irresponsabilmente con il suo stile di vita, non certo per pagare il mantenimento dei figli. E se è sul lastrico non è per il sequestro della Partita Iva, che peraltro non è mai avvenuto, ma perché ha ricevuto grosse cartelle esattoriali dall’Agenzia delle entrate ed è stato dichiarato evasore totale per diversi anni”, è la sua versione, comunicata tramite il legale.

Ora Della Noce ha replicato con toni chiari sulle pagine del Il Giorno:

“Me l’avevi promesso, mi dicesti: «Ti rovino». Adesso basta, hai raggiunto il tuo obiettivo. Non voglio accusare nessuno, mi piacerebbe però sottolineare che in un momento in cui il papà ha delle difficoltà lavorative mi sarei aspettato che il resto della famiglia gli si fosse stretto intorno. Non è concepibile che si debba mantenere lo stesso tenore di vita mentre il papà cena con caffè e latte. Non sono arrivate solo belle parole, ma finalmente è arrivato anche il lavoro. Per il momento non posso ancora svelare nulla, ma tornerò a lavorare presto e con i miei spettacoli voglio raccogliere dei fondi per portare avanti le battaglie dei padri separati che vivono lo stesso mio dramma. Si stanno organizzando per aiutarmi concretamente anche i tecnici della Ferrari, quelli veri però e tutto ciò mi commuove davvero. Spero che presto io possa riuscire di nuovo a volermi bene e a tornare ad essere l’orgoglio dei miei figli”.

Intanto Le Iene hanno aperto una mail per trovare lavoro al comico: “La cosa migliore che potrebbe succedergli è quella di tornare sul palco a fare quello che gli riesce meglio: far ridere la gente. Se organizzate sagre, feste o lo volete nel vostro locale, mandate una mail a [email protected]“.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto