Prima di entrare nella casa del Grande Fratello Vip, Corinne Clery ha chiarito, una volta per tutte, l’origine dei rapporti tesi con Serena Grandi a seguito del lungo matrimonio con l’ex marito Beppe Ercole (Fonte Nuovo):

Ho fatto qualunque cosa per andare incontro a Serena: quando ho cominciato a frequentare mio marito, l’avevo chiamata per evitare che sapesse della mia storia con il suo ex dai giornali. Le ho detto: “Quando i paparazzi ti sbatteranno in faccia la mia relazione con Giuseppe fatti una risata: la gente sguazza nel pettegolezzo”. Lei mi aveva ringraziata. Sono intervenuta per fare in modo che Giuseppe vedesse il figlio: Serena glielo impediva da due anni. Quando è stata in difficoltà economiche io ho chiesto a Catherine Spaak di invitarla come ospite ad Harem.

Il figlio della Grandi, Edoardo, in più occasioni, ha preteso un orologio di famiglia, mai restituito dall’attrice francese:

Sono stufa delle polemiche: l’orologio e mio. E anche la casa è mia, comprata nel 1992 quando non conoscevo Giuseppe! Quando mio marito è morto, io ero distrutta. Sono stata sette mesi sotto choc. Volevo regalare l’orologio ad Edoardo, poi l’ho dato a mio figlio che ha organizzato il funerale di Beppe.

La Clery non ha intenzione nemmeno di restituire le ceneri di Beppe, rifiutando, di fatto, la seconda richiesta del figlio legittimo:

Sono andata a prenderle io: per legge sono la custode. E’ inutile che il figlio le chieda e non esiste eredità. Mi spiace per Edoardo: potevamo essere una bella famiglia allargata.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto