Carmen Di Pietro è stata la terza eliminata della seconda edizione del Grande Fratello Vip. Una grande perdita per il programma e soprattutto per la Gialappa’s Band alla quale, in in sole tre settimane, ha fornito materiale per decine di puntate. Felice dell’esperienza fatta (“Se ci fosse la possibilità di un Grande Fratello Vip 3 ci andrei di corsa“) non nasconde, però, un filo di delusione per la nomination ricevuta dai compagni (“Non sapevano a cosa attaccarsi“) e la questione delle merendine. Ma oltre che del reality la showgirl, all’anagrafe Carmela Tonto, ci ha parlato anche della legenda del seno esploso in aereo, delle sue canzoni (nei giorni scorsi è stato detto che Wanda Fisher cantasse al suo posto), del gesto tanto criticato di Marco Predolin durante la prova del calco di gesso, del suo proposito di tagliare il ciuffo di Malgioglio (che lei stessa ha creato), del rapporto con il marito Giuseppe Iannone e dei video delle poesie diventate virali in rete (consigliando anche delle tecniche di memorizzazioni piuttosto originali agli studenti). Buona lettura!

Che esperienza è stata per te quella al GF Vip?

Esperienza unica nella mia vita, che non mi ricapiterà più. A maggior ragione per una come come che soffre di claustrofobia.

Sei felice di essere diventata in sole tre settimane l’idolo della Gialappa’s Band?

Felicissima di essere stata sempre sulla bocca della Gialappa’s Band. Sono molto contenta. Non ho una buona memoria e anche per questo le gaffes sull’Odissea, sull’Eneide. Confesso di avere un diploma magistrale e le principali materie all’epoca mia erano proprio l’Eneide, l’Odissea e il latino. Ma avendo una memoria pessima, confesso di non ricordare niente e quando ho rivisto quello che ho detto, mi sono vergognata da sola, come si dice ‘una figura di mer*a’! Come si fa a chiamare il cane Arnaldo e chiamare Polifemo ‘Pollicino’. Ho detto cose che non stanno né in cielo né in terra.

Per restare sulle tue perle a Mai Dire Gf Vip, anche a casa tua metti il reggiseno nel “frizzèr”?

Certo! Soprattutto quando ho una serata di rappresentanza, perché così mantiene il seno sodo ed elastico.

Hai accolto sportivamente l’eliminazione, tuttavia della nomination dei compagni un po’ ci sei rimasta male..

Sono rimasta malissimo perché, a detta di Simona Izzo, il gruppo mi ha nominato per una merendina. Questa cosa non mi è andata giù e non mi va ancora giù perché loro non sapevano a cosa attaccarsi. Mi sono sempre comportata bene con loro e non c’erano motivi per nominarmi e hanno trovato la scusa delle merendine. Che mi appartenevano, perché loro non facevano altro che mangiare, di notte si facevano gli spaghetti mentre io dormivo e non mi lasciavano le mie porzioni, durante il giorno mangiavano biscotti e non mi lasciavano niente. Quindi al terzo giorno ho detto “Prendo la mia parte di merendine e me la porto di là sennò domani mattina non ho niente da mangiare”. Io, a differenza loro, la merendina la mangiavo solo al mattino. Ma non ho nascosto niente, le tenevo a vista dove dormivo. Per questo mi ha dato fastidio quando la Izzo mi ha accusato di non aver detto al gruppo che prendevo le merendine, giochi e giochetti che non mi sarei aspettata da lei.

Quindi non è vera la storia dell’ossessione per il cibo di cui ti accusavano gli altri concorrenti?

Questa cosa la voglio chiarire. Se io mangio la merendina dolce solo la mattina, perché mai non dovevo mangiarle, visto che loro mangiano in continuazione? Non ho nascosto nulla anche perché era tutto sotto le telecamere, quindi…

Con te però si parla sempre di cibo, anche quando all’Isola hai diviso la Yespica e la Elia che si tiravano per i capelli era per non ritardare il pasto. Se la Elia non fosse andata a Pechino Express, magari ti trovavi in mezzo al secondo round per le merendine…

(ride, ndr) Eh si, feci l’Isola dei famosi numero due con la Yespica e ho partecipato al Grande Fratello Vip 2 sempre con la Yespica. E’ stata una bella esperienza e unica, perché non ti richiamano di nuovo…

Lo rifaresti?

Se mi chiamassero per un Grande Fratello Vip numero 3 sono pronta, dico la verità. Sia perché sconfiggerei definitivamente la claustrofobia e poi essere stata nominata per le merendine non mi va giù.

Chi è il migliore e peggior concorrente al GF Vip?

Ma guarda, per me sono stati tutti i peggiori. Hanno parlato male di me alle spalle e pure questa cosa non mi va ancora giù. Io sono abituata a dire le cose in faccia direttamente, invece loro davanti non mi hanno mai attaccata. Poi Ilary mi ha fatto vedere il filmato in cui sparlavano di me. Io non sono così nella vita. Mi piace affrontare le persone, chiarire e ci divento anche amica. Caratterialmente quindi non mi sono piaciuti, poi individualmente sono delle brave persone. Preciso che critico il carattere, non le persone.

La domanda che molti vorrebbero farti, “Carmen Di Pietro ci fa o ci è”?

Io sono esattamente così come mi avete visto anche a casa. Canto dalla mattina alla sera anche se non so cantare, non so ballare, non so fare niente, lo dico io stessa. Ma mi cimento, perché già la vita è tanto amara tesoro mio e quindi con le canzonette mi diverto io per prima.

A proposito di canzoni, ma è vero che nei singoli che ti ha scritto Malgioglio e che hai inciso non cantavi tu, ma Wanda Fisher?

Allora chiariamo anche questo una volta per tutte. Proprio perché io non so cantare e Cristiano, con cui ho vissuto quasi dieci anni vent’anni fa quando lavoravamo alla tv spagnola, pur sapendo benissimo che la mia voce è pessima mi voleva far fare dei singoli con i balletti. Mi portò in sala d’incisione e già 20 anni fa con gli strumenti facevano miracoli, figuriamoci oggi. Quindi io cantavo con la mia vociaccia e il macchinario aggiustava tutto. Insieme a me c’era una corista, che però non era Wanda Fisher. Era una corista, ovviamente oggi non ricordo chi fosse, ma non mi ricordo di questa Wanda Fisher in sala d’incisione con Malgioglio.

Affrontiamo un’altra “leggenda”, quella del seno esploso in aereo: Cristiano Malgioglio ha rivelato di averti suggerito lui di raccontare questa cosa come trovata pubblicitaria…

Ti spiego perché Cristiano ha detto così e perché ce l’ha con me per questa faccenda. Cristiano mi dice che devo andare in Spagna per un balletto a Telecinco. In aereo mentre andavo è successa questa cosa, mi è scoppiato una protesi. Avevo un seno più alto e uno giù alla pancia. Scesa dall’aereo chiamo immediatamente Malgioglio e gli spiego che non posso andare in tv con un seno su e uno giù con il vestitino tutto scollato che mi aveva comprato e gli chiedo di avvertire il produttore di Telecinco. Lui invece di rassicurarmi, ha iniziato a urlare “Disgraziata, vai lo stesso a fare la trasmissione!” e io misi giù il telefono. Lui ce l’ha ancora con me per questa cosa qua dopo 20 anni ed è una ripicca dire questa cosa. Lo ripeto, è verissimo che mi successe questa cosa.

Oggi siete grandi amici però..

Ma si, abbiamo fatto pace tanti anni fa. Ancora non sono riuscità però a tagliare il ciuffo a Cristiano Malgioglio. Avete visto che l’altro giorno gli ho tirato solo due capelli. Il mio obiettivo è tagliargli il ciuffo perché è una mia invenzione. Fui io a creare quel ciuffo bianco. Quando vivevamo insieme vent’anni fa, a lui cominciarono a spuntare i primi capelli bianchi davanti, era tipo brizzolato. Gli dissi ‘Mamma che schifo Cristiano, dobbiamo fare qualcosa’. Gli proposi di andare in profumeria a prendere una tintura. Gli feci una tinturetta davanti, venne gialla ed era orribile. Per riportarli ad un altro colore glieli ho dovuti fare bianchi e gli sono piaciuti. Gli dissi ‘Amore sei un personaggio con questo ciuffo bianco, non ce l’ha nessuno in giro’. Per questo da venti anni porta questo ciuffo bianco, grazie a me. Glielo taglio perché dice che la storia della tetta è falsa e perché per colpa sua sono stata scelta per la prova del calco del gesso.

Quella prova in cui Predolin ha fatto un gesto che è stato molto criticato. Vi siete chiariti?

Sì, gliel’ho detto in faccia durante la pubblicità. A prescindere che fosse in televisione, certi gesti non vanno fatti su una donna. Da persona intelligente, siccome ha chiesto scusa a tutte le donne in una puntata di Barbara D’Urso, l’ho perdonato. A me sono bastate le scuse, esiste anche il perdono nella vita.

Tuo marito è andato nei programmi a sostenerti, ma tu hai dichiarato che vi siete lasciati. In che rapporti siete?

Confermo che il matrimonio è finito, è il mio ex. Però ho una stima enorme di lui, è il padre di Carmelina e Alessandro ed è il padre più bravo del mondo. Ho grande fiducia in lui ed è la persona che chiamerei per prima se mi capitasse qualcosa. Lui ha accesso in casa mia quando vuole per i nostri figli.

Com’è nata la storia dei video delle poesie che hanno spopolato su tutti i social?

Allora, il fatto delle poesie è nato in modo inaspettato perché io non sono capace con i social. Sono solo due anni che ho Facebook, aperto disperazione perché i vari agenti mi chiamavano per dirmi di aver letto questo e quello e non ero io, Instagram lo cura una persona mettendo le foto e infine Twitter, l’uccellino, non ce l’ho proprio e a chi mi dice di aver letto cose mie lì rispondo “Non sono io sull’uccellino”. Per divertimento abbiamo messo la prima poesia perché Carmelina non riusciva a impararla. Così le ho detto “Figlia mia, io da piccola sai come facevo? Mi mettevo tutti sti punti interrogativi”. Se tu lo fai, vengono poi spontanei, e impari meglio la poesia. Così abbiamo registrato, Carmelina me l’ha messa su Facebook e da lì abbiamo visto che ha avuto un successo incredibile. Alla fine Carmelina si è fatta dei punti interrogativi e il giorno dopo sapeva la poesia a memoria.

Stai lanciando un nuovo metodo didattico? Guarda che ti candidiamo come Ministro dell’Istruzione..

Certo. Sfido chiunque anche all’Università, al liceo, alle medie. Anche a mio figlio che fa il liceo scientifico consiglio i punti interrogativi per ricordare meglio le cose. Secondo me anche i professori dovrebbero..

Unica e inimitabile Carmen.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto