Oggi 25enne, Demi Lovato ha fatto ‘coming out’ nel lontano 2011, confessando al mondo di aver avuto la bulimia, di aver abusato di droga e alcol, di avere avuto un esaurimento nervoso e di essere bipolare.

Passati sei anni, Demi, da pochi giorni tornata nei negozi di dischi con l’inedito album Tell Me You Love Me, si è detta orgogliosa del proprio disturbo dalle pagine di Rolling Stone.


«Sono orgogliosa di essere bipolare e di parlarne apertamente». «Questo disturbo riguarda l’umore. Io ho a che fare con forti sbalzi d’umore, ho diverse manie e anche fasi di depressione dovute al disturbo bipolare. Ma uso la mia voce per aiutare gli altri, e sono fiera di ciò che sono riuscita a fare finora». «Prima mi preoccupavo troppo di ciò che pensa la gente». «Ero arrivata a un punto in cui mi lasciavo vincere dalle mie insicurezze. Volevo che tutti mi amassero, e mi facevo buttare giù dalle interviste che venivano fraintese, o dai post su Twitter che le persone interpretavano male. Ora, semplicemente, non mi importa. Non mi preoccupo se non piaccio alla gente. La cosa più importante è la mia musica».

Una Lovato sempre più matura e sicura di se’, tanto da gestire con assoluta serenità il proprio disturbo. Finalmente dichiarato e vissuto alla luce del giorno.

Fonte: DailyMail

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto