parliamo diGrande Fratello Vip, Verissimo

Mi sono ampiamente scusato e l’ho fatto con gli occhi lucidi. Non conoscevo l’etimologia e il senso del termine ‘mannaggia’. Non mi fa piacere essere stato buttato fuori, ma sono felice che sia successo per una leggerezza e non per una cosa seria” con queste parole Marco Predolin, espulso dal Grande Fratello Vip, commenta a Verissimo la sua squalifica dovuta alla bestemmia.

Ma non solo. L’ex conduttore televisivo vorrebbe tanto rientrare in gioco e si lancia in una sorta di appello al GF:

Io voglio rientrare. Mi piacerebbe che il Gf ipotizzasse qualcosina, magari una settimana premio dentro la casa.

Predolin racconta alla Toffanin le motivazioni che l’hanno spinto a partecipare al reality:

Ho deciso di partecipare al GF anche per soldi, perché non sono ancora tranquillo dal punto di vista economico. La televisione mi ha ridato una forza incredibile, prima ero molto arrabbiato con la tv. Invece adesso vedo la gente come mi accoglie per strada e questo mi dà una grande forza.

Quanto alle accuse di omofobia per alcune esternazioni nella Casa del GF, l’ex concorrente replica: “Come per gli eterosessuali, esistono gay intelligenti e gay stupidi. Quelli frustrati, forse, si sono sentiti tirati in ballo. Io ho preso in giro la caricatura, l’esasperazione dell’omosessuale“. Sugli ex compagni di gioco Predolin critica Malgioglio (“Recita“), apprezza Jeremias e Cecilia Rodriguez (“Loro sono molto veri“) e dichiara di essersi chiarito con Signorini che l’aveva criticato per le sue uscite:

Lunedì sera io e Alfonso ci siamo scambiati un abbraccio verissimo. Credo nascerà tra noi una bella amicizia perché, forse, lui ha capito che sul mio conto si è sbagliato e io sul suo.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Reality Leggi tutto