Jeremias e Cecilia Rodriguez, protagonisti di questa nuova edizione del Grande Fratello Vip, sono molto legati alla sorella Belen, e spesso in questi giorni hanno rivolto i loro pensieri alla sorella maggiore, la persona più importante della loro vita. Jeremias si sente ancora in colpa per non esserle stato vicino al suo arrivo in Italia, quando era completamente sola e ha dovuto affrontare tutto senza la vicinanza delle persone a lei care. Il gieffino, però, oltre a questi momenti di piena sensibilità, ha manifestato anche delle reazioni non proprio pacate.

Jere y Chechu…..GF……día 5

Un post condiviso da Jeremias G Rodriguez (@jeremiasgr) in data:

La sorella Belen, però, intervistata dal settimanale Oggi, difende a spada tratta il fratello. Secondo lei, Jeremias non sta recitando una parte. Ha i suoi momenti “no”, come ogni essere umano, ma è un uomo buono:

Stanno facendo un reality. Vengono “arruolati” con il solo scopo di essere se stessi, non di rappresentare se stessi. Lui non finge, anche nella vita è così. Ha dei momenti di rabbia che si traducono però solo in parole e, mai, ovviamente, in fatti. Certo, deve imparare a controllarli nella realtà vera come in tv. Ma ai suoi sfoghi seguono subito lunghi pianti e profondi pentimenti. Lui è un puro. Un buono. Forse al suo posto sarei stata anche più fumantina. Ma di certo non siamo due violenti con impulsi omicidi. I social lo stanno dipingendo come un potenziale serial killer. Ovviamente sconta il fatto di essere mio fratello. Ma si è messo in gioco ed era consapevole della valanga di critiche che gli sarebbero piovute addotto

Indubbiamente la Rodriguez deve difenderlo. Jeremias imparerà a controllarsi di più?

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto