35enne attore, musicista e cantante statunitense noto principalmente per il ruolo di Noah Puckerman nella serie televisiva Glee, Mark Salling passerà i prossimi anni in carcere. L’attore si è infatti dichiarato colpevole di possesso di materiale pedopornografico. Lo scorso anno la polizia trovò oltre 50.000 immagini e quasi 200 video pedopornografici nel suo pc e in una chiavetta usb, dopo una denuncia presentata da una ragazza che aveva frequentato Salling.

Un patteggiamento che porterà l’attore ad un pesante sconto di pena. Rispetto ai 20 anni previsti, Mark passerà in carcere dai 4 ai 7 anni. Una volta uscito rimarrà comunque sotto controllo per altri 20 anni, con il divieto assoluto di poter frequentare minorenni, se non insieme ai rispettivi genitori e/o tutori, e di farsi vedere in vicinanza di scuole, parchi, piscine e sale giochi. Necessaria anche una consulenza psichiatrica per combattere i propri istinti sessuali. Salling dovrà inoltre sborsare 50.000 dollari ad ogni vittima che ne farà richiesta.

Nel maggio del 2016 la retata della polizia, con Salling arrestato nel mese di dicembre.

Fonte: AceShowBiz

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto