73enne attore vincitore di un Premio Oscar, 4 Golden Globe, un Premio BAFTA e un Premio Emmy, Michael Douglas si appresta a tornare in sala con Flatliners, remake di Linea Mortale da lui prodotto massacrato dalla stampa americana.

Il divo, per l’occasione e per il lancio della pellicola, ha raccontato di aver realmente vissuto un’esperienza pre-morte, quando era poco più che un ragazzo. L’incidente avvenne nell’Oceano, ai tempi dell’università, con l’attore che si ritrovò ad annaspare in acqua, rischiando di annegare.

“Ho sentito gli angeli cantare, ho visto una luce bianca e poi mi sono incredibilmente rilassato mentre affrontavo la morte”. “Credo che ci sia un meccanismo nel nostro cervello che prende il controllo e renda più semplice accettare l’inevitabile durante la morte”.

Nessun Paradiso e/o Inferno da raggiungere, in sostanza, bensì un naturale processo che riguarderebbe tutti noi, accecati nell’attimo prima di morire. In sala dal 23 novembre, Flatliners riporta al cinema il titolo di Joel Schumacher del 1990, con Julia Roberts mattatrice. Nel cast, in questo caso, Ellen Page e Diego Luna, Nina Dobrev, James Norton e Kiersey Clemons.

In Flatliners – Linea Mortale, cinque studenti di medicina, sperando di farsi un’idea del mistero che si nasconde oltre i confini della vita, si avventurano in un esperimento audace e pericoloso. Interrompendo il proprio cuore per brevi periodi di tempo, ognuno provoca a se stesso un’esperienza di premorte. Mentre la ricerca diventa sempre più pericolosa, i ragazzi sono costretti ad affrontare i peccati delle loro vite precedenti, oltre a doversela vedere con le conseguenze paranormali causate dallo sconfinamento nell’aldilà.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto