Ryan Phillippe, l'ex fidanzata lo denuncia per abusi

Ryan Phillippe avrebbe preso a pugni e fatto cadere dalle scale l'ex fidanzata.

NEW YORK, NY - MAY 16:  Actor Ryan Phillippe attends the NBCUniversal 2016 Upfront Presentation on May 16, 2016 in New York, New York.  (Photo by Slaven Vlasic/Getty Images)

Guai in vista per Ryan Phillippe, 43enne ex marito di Reese Witherspoon denunciato dall'ex fidanzata Elsie Hewitt. Secondo quanto riportato dal sito TMZ, la modella 21enne avrebbe accusato l'attore per abusi domestici. Ryan, denuncia la donna con cui ha fatto coppia per pochissimi mesi, le avrebbe sferrato un pugno, facendola cadere dalle scale. Il fattaccio sarebbe avvenuto lo scorso 3 luglio, poco dopo la loro rottura. Elsie si sarebbe presentata nella casa in cui i due convivevano alle prime luci del mattino, in compagnia di una amico, per prendere le sue cose.

Ad attenderla, sostiene la ragazza, un Phillippe visibilmente alterato dall'alcool. La Hewitt sostiene inoltre di aver visto più volte il 43enne fare uso di «cocaina, ecstasy, steroidi e molto altro». Accuse pesantissime rigettate da un amico del divo, che ha fornito tutt'altra versione al magazine People.

«Elsie si è presentata a casa dell’attore senza avvisare, era visibilmente sconvolta e si è scagliata contro Ryan». «A quel punto è stata invitata a lasciare l’abitazione, ma nel fare resistenza è caduta e si è ferita».

Finita in ospedale, Elsie ha ottenuto protezione da parte della polizia, mostrando anche abrasioni e gravi lividi, con forti dolori alla parete toracica. Phillippe non ha voluto per ora rilasciare dichiarazioni, ma fonti a lui vicine sostengono di un Ryan basito, dinanzi alla vendetta escogitata dall'ex fidanzata. La donna chiede un milione di dollari di risarcimento.

Fonte: TMz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail