Jeremias Rodriguez, a discapito della sua aria da latin lover consumato, nei primi giorni di reclusione all’interno della casa del Grande Fratello Vip, si è dimostrato un animo davvero sensibile raccontando ai propri compagni d’avventura, il proprio passato, in particolare il legame speciale con il nonno, a cui non è riuscito a dare l’ultimo saluto, perché in Italia per le nozze della sorella Belen:

Non sono riuscito a vederlo, nessuno è riuscito a vederlo, perché Belén si stava sposando. Eravamo tutti in Italia e lui era in Argentina. Siamo partiti tutti per il matrimonio. Belén si è sposata e a mezzanotte ci hanno chiamato. Ha aspettato che si sposasse e poi è andato. Nessuno è riuscito a vederlo, neanche mia madre.

Un brutto male ha colpito l’adorato nonno tanto da consumarlo in pochissimo tempo:

Mio nonno è morto di cancro quattro anni dopo la morte di mia nonna. Non voleva più vivere, ha smesso di lottare. Dal momento in cui hanno scoperto il cancro è durato due mesi.

I fratelli Rodriguez hanno perso, a 60 anni, anche la nonna a cui le due sorelle maggiori hanno dedicato anche un tatuaggio:

Non piangere se mi ami, il tuo sorriso è la mia pace’. Belén e Cecilia hanno fatto questo tatuaggio quando è morta la nonna.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Reality Leggi tutto