Miss Italia 2017, Alice Rachele Arlanch: "Il mio fidanzato Andrea? Due anni fa ci siamo rincontrati e innamorati di nuovo. Sono stata bocciata a scuola"

La 21enne trentina è stata intervistata da Oggi.

alice-rachele-arlanch.jpg

Alice Rachele Arlanch è la 21enne trentina vincitrice dell'ultima edizione di Miss Italia, il celebre concorso di bellezza andato in onda recentemente su La7.

La neo-Miss Italia ha rilasciato un'intervista al settimanale Oggi con la quale ha parlato soprattutto del suo fidanzato, della sua famiglia e delle sue origini.

Cominciando proprio dal paese che le ha dato i natali, Alice Rachele Arlanch proviene da un paese che porta il suo cognome, Arlanch, frazione di Villarsa, paese in provincia di Trento, che conta appena 14 abitanti. La 21enne nata a Rovereto ha raccontato com'è stato crescere in un paese così piccolo:

Da piccola era bellissimo. Io e mio fratello Andrea correvamo scalzi nei prati, avevamo la nostra base nel bosco, giocavamo circondati da volpi, cervi, daini. Poi però cresci e il paesino ti sta stretto.

Il fidanzato di Alice Rachele Arlanch si chiama Andrea La Torre, un ragazzo con cui ha vissuto una prima storia d'amore in età adolescenziale e che ha ritrovato dopo un'altra relazione finita male. Le dichiarazioni rilasciate a riguardo:

Stiamo benissimo insieme, lui è determinato come me ed è intelligentissimo. Le cose non sono andate sempre così bene. Ci siamo conosciuti a 14 anni, un colpo di fulmine. Dopo un po', però, ci siamo lasciati. Eravamo troppo giovani, io ero un po' appiccicosa, lui non mi trattava sempre bene. Dopo ho avuto un'altra storia ed è stata un disastro. Due anni fa ci siamo rincontrati e innamorati di nuovo.

L'unico neo nella giovane vita di Alice Rachele Arlanch, infine, riguarda una bocciatura scolastica che, però, le è servita per maturare definitivamente:

Sono stata bocciata in prima ginnasio. A 13 anni ho avuto il mio periodo di ribellione, me ne infischiavo di tutto, piuttosto che studiare preferivo farmi le unghie. Per me è stata una tragedia, soprattutto perché ho capito quanto ho deluso i miei. Ma questo errore mi ha fatto maturare, da allora ho messo la testa a posto e ho cominciato a studiare seriamente.

  • shares
  • Mail