Kim Kardashian e Kanye West, spesi 2 milioni di dollari per la sicurezza della mamma surrogata

Kim Kardashian e Kanye West non hanno badato a spese per la (presunta) mamma surrogata che darà loro il 3° figlio.

kim-kardashian-makes-epic-return-with-first-selfie-of-2017.jpg

Dopo Saint West e North West, nati non senza complicazioni nella gravidanza, Kim Kardashian e Kanye West hanno deciso di avere un 3° figlio. Ma con mamma surrogata. Troppi alti i rischi di una nuova maternità per la regina dei reality, tanto da portare i due a scegliere la strada dell'utero in affitto.

Ebbene a detta del britannico The Sun Kanye e Kim non avrebbero badato a spese per la sicurezza di colei che porterà in grembo il loro pargolo, tanto da spendere 2 milioni di dollari per mantenerla al sicuro e a riparo dai fotografi. La donna sarebbe stata 'trasferita' in una 'safehouse' di Los Angeles, in un sobborgo molto anonimo ad un'ora circa da L.A. I due futuri genitori avrebbero acquistato "attrezzature di sicurezza all'avanguardia", con telecamere ovunque, autista personale e 6 guardie di sicurezza, fisse per i prossimi sei mesi. 4 macchine a disposizione per la donna, per una spesa totale che si avvicinerebbe per l'appunto ai due milioni di dollari.

"Ma naturalmente ne vale la pena, perché entrambi vogliono il meglio sia per lei che per il loro bambino non ancora nato", fa sapere un insider al tabloid inglese. La Kardashian, nel frattempo, è intervenuta sulle voci legate alla surrogazione dalle telecamere di E! News, smentendo (ma solo apparentemente) la notizia.

“Ho visto così tante cose in giro, ma noi non abbiamo mai confermato nulla. Dunque, penso che quando saremo pronti a parlarne ne parleremo, ma penso che sia una cosa davvero invadente quando la gente… Sai, ci sono così tante notizie che circolano là fuori, notizie così dettagliate che mi pare di non aver mai sentito nulla di simile. Noi non abbiamo mai confermato la cosa e questo è tutto. Ne riparleremo quando ci sentiremo pronti.”

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail