Lorella Cuccarini, come mantenere vivo l’amore dopo 26 anni di matrimonio

Lorella racconta a Diva e Donna il segreto per un matrimonio felice e l’orgoglio per il percorso dei suoi quattro figli

Lorella Cuccarini e il marito Silvio Testi sono insieme da 26 anni e i loro quattro figli sono ormai grandi. Ma qual è il segreto per mantenere vivo l’amore dopo così tanto tempo? Lorella ha risposto a questa domanda sulle pagine del settimanale Diva e Donna, sottolineando quanto sia importante per lei la famiglia:

Possiamo metterla in discussione quanto vogliamo, la famiglia, ma in un momento di crisi personale è l’unica cosa per cui si scovano nuove energie dentro se stessi. Noi donne poi siamo angeli del focolare. Mio marito quando sono via mi telefona per sapere dove sia questo o quello in casa. Gli uomini si appoggiano, noi amiamo togliere le castagne dal fuoco.

Ma è possibile che in 26 anni non ci sia mai stata una crisi fra Lorella e Silvio?

La passione e le farfalle nello stomaco durano pochissimo. Ma la coppia evolve, è ben altro. Non c’è appagamento più grande di un progetto di vita, godere nell’invecchiare insieme. E’ un viaggio in continua evoluzione. Poi è ovvio che gli imprevisti ci sono. Io e Silvio non siamo uguali, lui ha bisogno di staccare la spina con momenti solo suoi che io cerco di rispettare, anche se sono diversa, e ho bisogno di immergermi in famiglia.

Lorella ha poi raccontato qualcosa sui suoi figli:

Sara, la più grande, lavora nel ramo immobiliare a Milano. Giovanni si sta laureando a Londra in una facoltà che unisce Filosofia, Economia e Politica. I gemelli Giorgio e Chiara, 17 anni, l’anno prossimo avranno la maturità. Giorgio vorrebbe lavorare nella musica, fa il deejay. Chiara ama lo sport, gioca a calcio. Non c’è orgoglio più grande dell’aver cresciuto individui capaci di stare al mondo. Oggi so che anche se dovessero rimanere soli, se la caverebbero benissimo. E’ questa la mia più grande tranquillità

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Lorella Cuccarini

Tutto su Lorella Cuccarini →