Ornella Muti e Naike Rivelli sfrattate: 80mila euro di affitti non pagati

Le dichiarazioni della figlia dell'attrice 62enne.

ornella-muti-naike.jpg

La notizia ha del clamoroso ma, effettivamente, è vera: Ornella Muti e la figlia Naike Rivelli sono state sfrattate dal loro appartamento a Roma. Ai loro danni, infatti, è stato eseguito un ordine di sfratto per morosità e l'attrice 62enne e la sua primogenita di 44 anni hanno dovuto impacchettare tutte le loro cose e lasciare l'abitazione all'istante.

I motivi per i quali Ornella Muti e la figlia hanno dovuto lasciare la casa, sita nel quartiere di Roma, Monte Mario, sarebbero molto semplici: in ballo, infatti, ci sarebbero ben 80mila euro di affitti non pagati. Al momento dello sfratto, oltre alla Muti e alla Rivelli, erano presenti anche la madre dell'attrice, che ha oltre 90 anni, gli altri figli dell'attrice, Carolina e Andrea Fachinetti, e i nipoti.

Naike Rivelli non ha avuto alcuna difficoltà a commentare l'accaduto sui social network. Queste sono state le sue dichiarazioni:

La mia giornata oggi inizia con uno sfratto in atto. Questa è una storia che mi farò pagare per raccontarla tutta. Tanti amici sono qui a darci una mano. Stavamo andando via da questa casa il 20 ma il padrone di casa, con cui ho un passato molto strano, ha deciso che dovevamo andare prima. Questa mattina, mia sorella è stata buttata fuori dalla sua stanza, mia nonna che non sapete come sta... Per fortuna abbiamo molti amici e ci spargeremo ovunque. Chiedo agli italiani, quelli come noi, gli zingari, quelli non accettati da tutti e non capiti, di stringerci le mani da lontano. Le uniche cose da fare in questi momenti sono abbracciarsi, guardarsi in giro e sorridere.

Ornella Muti, che vive all'estero e che è ritornata a Roma proprio per assistere la madre malata, al momento, è ospite di amici. Naike Rivelli, invece, si è trasferita momentaneamente all'hotel Parco dei Principi.

L'ufficio stampa di Ornella Muti, infine, ha spiegato la vicenda con il seguente comunicato:

La signora Muti non vive in quella casa, si appoggia lì quando viene a Roma. È un problema dei ragazzi: sono scoppiate delle tubature e sapevano di doversene andare.

  • shares
  • Mail