Rocco Siffredi: accuse di molestie da una giornalista francese

Le dichiarazioni della giornalista Cécile de Ménibus.

In questi giorni si sta parlando spesso di Rocco Siffredi a causa di una pittoresca polemica a distanza lanciata dall’escort trans Efe Bal che l’ha accusato di essere troppo vecchio per recitare ancora nei film pornografici.

In questo caso, però, la faccenda è un pochino più seria. Rocco Siffredi, infatti, ha ricevuto un’accusa decisamente pesante da Cécile de Ménibus, una giornalista francese.

Ripercorriamo come sarebbero andati i fatti, stando alle dichiarazioni rilasciate dalla giornalista a Télé Loisirs.

Nel 2009, Siffredi, che, come sappiamo, è l’attore a luci rosse italiano più famoso al mondo e di conseguenza la sua notorietà è internazionale, fu ospite di un programma televisivo francese andato in onda su Cauet Tv insieme proprio a Cécile de Ménibus.

L’incontro tra la giornalista e l’attore hard non fu tra i più piacevoli per la de Ménibus. Già durante la messa in onda del programma, Siffredi fu esplicito con la giornalista, toccandola e mimando rapporti sessuali per scherzo. Nel dietro le quinte, però, l’attore pornografico si sarebbe spinto anche oltre:

E’ stato il peggior incontro della mia vita. Quando ti saluta, ha un’erezione e questo è già molto spiacevole. Tratta le donne molto male, nonostante dica di essere gentile: è totalmente falso. In ogni caso, non è quello che ha fatto con me e con Florence Forestie ma quello che ha fatto nel dietro le quinte: mi ha bloccato il collo e mi ha infilato la lingua in bocca, costringendomi a chiamare la sicurezza. Questa cosa è, a tutti gli effetti, violenza, né più, né meno.

Arriverà una semplice replica di Rocco Siffredi o l’attore hard si rivolgerà ai suoi legali?

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Rocco Siffredi

Tutto su Rocco Siffredi →