Gerard Piqué a Pomeriggio 5: "Vorrei tre o quattro figli. Il matrimonio? In futuro senz'altro" (video)

"Io non so niente di calcio però so che sei un campione pazzesco". Così Barbara d'Urso ha accolto Gerard Piqué nel suo studio. Il difensore del Barcellona, di passaggio in Italia, ha raccontato com'è nato il rapporto con la sua fidanzata Shakira: "Nel 2010, prima dei Mondiali, lei stava debuttando con la canzone Waka Waka e diversi giocatori erano nel videoclip, compreso me. Lì ci siamo conosciuti e c'è stata una grande chimica sin dall'inizio. Ci sentivamo al telefono e scambiavamo sms: tra un messaggio e l'altro mi disse che avrebbe cantato alla cerimonia di chiusura dell'evento. Così io le risposi: 'Beh, per rivederti dovrò arrivare in finale'. Poi abbiamo avuto la fortuna con la Spagna di arrivare in finale e vincerla...".

Così è scoppiato l'amore e sono nati due figli, Sasha e Milan: "Cerco di essere un buon padre, come tutti cercano di esserlo. Trascorro con i miei figli molto tempo, gioco con loro, cerco di far sì che siano indipendente e che trascorrino un'infanzia felice. Dato che sono i nostri figli, saranno sempre famosi ed è molto difficile digerire questa cosa sin da piccoli. Così cerchiamo di far sì che tutto sia naturale".

Piqué ha anche parlato del futuro. I figli? "Ne vorrei molti, tre o quattro. Mi piacerebbe avere una bambina". Ed il matrimonio? Tentenna: "Sì, sì. In futuro sì, senz'altro".

gerard-pique-pomeriggio-5.jpg

  • shares
  • Mail