“Per me il reality è stata un’esperienza meravigliosa, che ricorderò per tutta la vita. Mi sono divertita molto, la rifarei altre mille volte”. Francesca Cioffi, concorrente della tredicesima edizione del Grande Fratello, si racconta sulle pagine del settimanale Vero. Mi ha dato tanto, soprattutto un’amicizia speciale, quella con Mia (Cellini, ndr), con cui vediamo e ci sentiamo molto spesso. Ma il GF non mi ha cambiata, anche se in parta speravo che lo facesse. Sono sempre la stessa, solare, energica e un po’ superficiale. Le persone mi riconoscono per strada, mi fermano per fare foto, mi conoscono. Ma rimango una persona molo semplice che ora vuole dedicarsi prima di tutto alla famiglia. Ho anche imparato a cucinare, cosa che prima non amavo fare”.

Intanto la vita privata della napoletana è piena di gioie. A luglio 2014 si è sposata con Enzo Roberto: i due si sono conosciuti per strada. “Mi vide ed ebbe un vero e proprio colpo di fulmine. Fece il giro dell’angolo e mi fermò dicendomi: ‘Scusa, ma io mi sono innamorato di te’. A me non piaceva per niente, e invece poi… Piano piano mi sono innamorata. All’inizio ero molto diffidente. Ci siamo dati il primo bacio dopo oltre quattro mesi. Difficilmente in amore mi butto, sono una ragazza molto tradizionale. Mi piace essere corteggiata, cercata. Ho capito dopo non molto che Enzo era davvero perfetto, non vedevo in lui alcun difetto. E così mi sono innamorata e dopo un paio d’anni è arrivata la proposta di matrimonio”.

E poi a gennaio 2017 è nata la figlia Maria Rita: “Ha portato tantissima gioia in casa, c’è allegria. Ma dal 14 gennaio non abbiamo mai più dormito. E’ una bimba molto attiva, e in questo mi somiglia. Anche io ho sempre dormito poco. La notte spesso siamo in piedi. E ho trovato una strategia un po’ particolare per tranquillizzarla. Ci facciamo tantissimi selfie. Le piace molto, ride, Ho milioni di foto scattate durante la notte. Ma, devo dire la verità, sno davvero stanca”.

“Non pensavo, eppure sono una mamma molto apprensiva – spiega – Soprattutto per quanto riguarda l’alimentazione. Penso sempre che non mangi abbastanza. Maria Rita prende il latte artificiale, perché purtroppo ho avuto alcuni problemi alla tiroide che non mi hanno permesso di allattarla al seno. Per me è stato un dolore, ho pianto molto. L’ho potuta allattare solo per due mesi, era un momento tutto nostro”.

Un altro figlio? “Credo che Maria Rita resterà figlia unica. Il parto è stata una sofferenza unica, che per ora non ho dimenticato. Poi si vedrà…”.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più