Lilli Gruber: “Mangio alghe in pausa pranzo, ma dopo il venerdì sera…”

Ecco come la giornalista di La7 sopravvive allo stress della diretta quotidiana

Come fa Lilli Gruber a conservare la sua perfetta forma nonostante lo stress da diretta quotidiana? La giornalista racconta la sua giornata tipo in un’intervista a Io donna:

“La mia giornata è scandita da ritmi asburgici. La sera non mi addormento mai prima dell’una, perché per smaltire l’adrenalina della diretta ci vuole un po’. Ma poi mi sveglio presto. Può capitare che il sonno sia svanito già alle 4. Allora accendo la radio. Io amo la radio. Comincio con la rassegna stampa su Radio1, poi Radio24, il Gr delle 7. I giornali li leggo a colazione”.

Ecco la sua alimentazione quotidiana infrasettimanale:

“A colazione preparo il muesli, senza l’uvetta ma con semi di girasole, fiocchi d’avena… magari aggiungo anche mandorle, nocciole… frutti rossi, una banana… latte di mucca”.

A pranzo, invece, ammette di mangiare… alghe. Ma il suo regime salutista finisce il venerdì sera:

“Poi mi lascio andare. Anche con un bicchiere di champagne”.

Quanto alla sua vita privata, Lilli è sposata da 17 anni con Jacques Charmelot, giornalista francese che ha conosciuto a Baghdad. Come fanno a sopravvivere a un matrimonio a distanza? Lei risponde criptica:

“La canzone di Modugno fa ‘La lontananza sai è come il vento che fa dimenticare chi non s’ama”.

I Video di Gossip Blog