Intervistati da Giada Di Miceli a Radio Radio nella trasmissione Non Succederà Più, Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti hanno raccontato come procede la loro storia d’amore nata a Uomini e donne:

Emanuele: Progetti futuri? Intanto stare insieme, è l’unica cosa che conta! Ho sempre sognato di sposarmi e diventare papà da giovane e vorrei avere 3 figli. E poi sono sicuro: è Sonia la donna della mia vita!

Sonia: Quando si è innamorati è impossibile non parlare di progetti futuri e di condividere qualcosa di concreto. Parliamo di matrimonio e di figli… e penso che ci sia successa davvero una cosa bella!

L’ex tronista ha spiegato perché i due hanno deciso di andare a convivere (a Roma) da subito:

Io sono una persona molto passionale e non posso pensare di voler baciare il mio fidanzato e non poterlo fare a causa della distanza. La convivenza va benissimo, abbiamo due caratteri forti e ci scontriamo per banalità, ad esempio Emanuele è maniaco della pulizia, a differenza mia, e tante volte pulisce dove ho già pulito, quindi…

Sonia è stata interpellata anche sulla scelta di Claudio D’Angelo, il tronista che ha corteggiato nella prima parte di stagione:

Credo che fuori lui e Ginevra Pisani si siano trovati perché lei è più matura rispetto ai suoi 18 anni, credo sia lei la matura tra i due, si perde tra sciocchezze e insulti gratuiti, però è matura. Non sono convinta che la scelta di Claudio sarebbe ricaduta a prescindere su Ginevra, in quanto quando io e Simona Solimeno ci siamo eliminate lui dichiarava di essere ancora in alto mare e indeciso, poi la settimana successiva magicamente ha scelto. Bah! Che fuori si siano trovati e siano felici, però, ne sono contenta.

Dopo essersi detta convinta che l’obiettivo dell’ex Grande Fratello Alessandro Calabrese fosse il trono, Sonia ha spiegato che con Mario Serpa, che riportava segnalazioni sul suo conto e raccontava di sapere di un accordo tra lei e Federico, è tutto chiarito:

Ad oggi io e Mario ci siamo chiariti. Non capivo l’accanimento nei miei confronti, ma col senno del poi anche lui si è reso conto di aver sbagliato, quindi è acqua passata.

Poi però ha aggiunto, commentando la rottura del ragazzo con Claudio Sona:

Avevo la percezione che qualcosa non andasse: li vedevo poco insieme e non capivo cosa potesse ostacolare il loro amore e poi si vociferava in giro… Mario lo vedevo incattivito e visto che con me non aveva motivo, forse qualcosa in generale gli metteva questo stato d’animo e lui si sfogava con me.

Dal canto suo, Emanuele ha parlato della decisione di abbandonare lo studio per provocare una reazione nella Lorenzini, che, infatti, a distanza di pochi minuti lo ha scelto:

Era una decisione abbastanza meditata, non ci vedevamo da parecchio, lei aveva più volte chiesto di vedermi, io no perché ero stranito nei suoi confronti. L’ultima esterna era stata bella, ma in studio quando lei mi ha accusato di essere lì per altri motivi e non per reale interesse nei suoi confronti, non c’ho visto più e sono uscito. Volevo metterla alla prova perché percepivo fosse interessata a me e volevo capire fino a che punto. Se non avesse risposto in un certo modo a quel mio gesto forte, non sarei più tornata in studio. Io nella vita sono bianco o nero, nelle vie di mezzo non ci so stare…

A riguardo, Sonia ha aggiunto:

Io la scelta l’avevo già maturata dentro di me, avevo bisogno di tempo per capire quanto fosse coinvolto anche lui. E’ strano, ma da quando lui ha parlato la prima volta, non ce n’è stata per nessuno, lo sentivo troppo, e quando succede qualcosa di così forte non puoi tirarla lunga più di tanto.

Infine, Emanuele ha risposto alle accuse di omofobia rivoltegli negli scorsi giorni:

Sono stato estremamente dispiaciuto perché è un argomento così lontano dalla mia persone. A volte non rifletto sull’idea che siamo di fronte a migliaia di persone e uso il linguaggio che utilizzerei con bontà in compagnia dei miei amici, ma non c’era assolutamente cattiveria… anzi, il 24 giugno sarò testimonial del Gay Pride!

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto