Gina Lollobrigida a Domenica Live: "Andrea Piazzolla intelligente, serio, capace. Rigau? Voglio vederlo in galera" (video)

Gina Lollobrigida a Domenica Live del 29 gennaio 2017 dopo l'uscita dall'ospedale (ricoverata per colpa di una brutta broncopolmonite)

Tornata a casa, dopo essere stata dimessa dall'ospedale a causa di una brutta broncopolmonite, Gina Lollobrigida è intervenuta a Domenica Live del 29 gennaio 2017 per rassicurare tutti i fan (in apprensione) sul suo stato di salute:

Non ero ancora guarita. Sono dovuta ritornare al campus per tre volte. Speriamo che questa sia l'ultima. A casa si sta bene e si guarisce con più facilità. A Natale tutti i miei amici erano malati, ho fatto compagnia a loro, e mi sono ammalata. Non volevo ricoverarmi. Quando, però, c'è necessità va bene.

Accanto all'attrice, Andrea, il ragazzo di 29 anni, acccusato di manipolarla:

Ci siamo conosciuti dieci anni. Io cercavo di darmi da fare per raggiungere i miei sogni. Ho organizzato una mostra per lei. Ho dimostrato a Gina di sapermi muovere, lavorare al suo fianco, imparare. Lei mi ha dato spazio. Non ho nulla di speciale. Avevo un sogno, aiutare la mia famiglia.

Le insinuazioni più pesanti verso il giovane arrivano dal 'finto marito' spagnolo che, a suo dire, avrebbe sposato la Lollobrigida per procura:

Lollobrigida: Andrea ha trovato tutte le prove per farlo finalmente arrivare in prigione, essere condannato.

Piazzolla: Si vede che 'gli brucia il sedere' per tutto quello che è uscito fuori. Non mi sono voluto esporre. Gina mi ha insegnato a concentrarmi sul lavoro e a lasciar perdere a quello che scrivono sui giornali.


Javier Rigau, dietro le quinte del programma di Barbara D'Urso, ha rivolto specifiche critiche nei confronti dell'ex autista ("La nutre di odio"):

Piazzolla: Perché non c'è una denuncia contro di me, ma solo parole sui giornali?! Rigau non risponde su fatti che ha compiuto ma mette in mezzo altre cose che non c'entrano nulla. E' una follia.

Lollobrigida: Rigau? voglio vederlo in galera. Questa è la verità, succederà. E' un mascalzone, ha la mia di fregare le persone. Ne ha fregate parecchie in Spagna. Andrea è stato bravissimo perché tutte le prove delle truffe fatte da Javier le ha trovate lui.


A proposito dello sfratto di suo nipote Dimitri Skofic e sua nuora dalla casa di famiglia. Con la nonna, c'è stato una riappacificazione a seguito della malattia:

Lollobrigida: E' venuto alla clinica, era preoccupato, mi ha salutato, mi ha telefonato. Siamo sempre stati molto vicini. Lui chiedeva il permesso ai suoi genitori. Un'educazione strana, è un bravo ragazzo e spero che abbia, malgrado questa crisi, una fortuna di fare quello che vuole. Gli voglio bene.

Difficile anche il rapporto con il figlio Andrea Milko Skofic che si era rivolto al tribunale per evitare che venisse sperperato il patrimonio con spese pazze:

Lollobrigida: Tutte queste chiacchiere inutili e false... E' la mia vita, io voglio vivere come mi pare.

Piazzolla: Io... La pietra dello scandalo?! La perizia ha confermato che Gina è lucidissima. Non l'ho mai segretata. E' stata mia premura avvisare i familiari di Gina mentre era in ospedale. Ogni volta che ha avuto bisogno ci sono stato.

Lollobrigida: E' un ragazzo intellingente. C'è un rapporto di lavoro perché è una persona capace, seria e che mi vuole bene.

  • shares
  • Mail