Carmen Russo: "La nascita di Maria è stata un miracolo. Ho sempre avuto fede"

La showgirl è stata intervistata da Novella 2000.

carmen-russo.jpg

Carmen Russo, insieme al compagno Enzo Paolo Turchi e alla loro figlia, Maria, 3 anni e mezzo, ha trascorso le ultime vacanze di Natale in Kenya, come riporta il sito di Novella 2000 che ha intervistato la showgirl e attrice 57enne.

Le vacanze sono state documentate con una serie di foto disponibili su Instagram ma sono state anche l'occasione, per Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi, per fare un po' di solidarietà: la coppia, infatti, ha fatto visita al Marafiki, una struttura che accoglie bambini orfani.

E la maternità, ovviamente, è un argomento molto sensibile per Carmen Russo che ha inseguito a lungo il sogno di diventare madre, realizzandolo all'eccezionale età di 53 anni. Ancora oggi, la showgirl definisce la nascita di Maria un vero e proprio miracolo. Le prime dichiarazioni:

Non ho mai pensato di privarmi della maternità. Anche se Maria è nata quando avevo 53 anni. Ci ho sempre sperato e la sua nascita penso che sia stato un miracolo. Ho sempre creduto ed ho sempre avuto fede. Da quando è nata Maria sono cambiate molte cose in senso positivo e mi sento di dire che si è avverato un miracolo. La fede mi ha sempre dato molta forza a prescindere dall’esperienza vissuta per la nascita di Maria.

Carmen Russo ha avvertito l'istinto materno all'età di 40 anni ma una serie di problemi comuni a molte donne l'hanno costretta a provare percorsi alternativi come la fecondazione assistita all'estero:

Quando sono arrivata ai 40 anni, ho pensato ad avere un figlio. Ho detto a mio marito Enzo: “Se non ci pensiamo noi a farlo che abbiamo una storia forte e siamo innamorati”. Ho fatto degli esami e ho scoperto che avevo le tube chiuse. Ed è stata necessaria la fecondazione assistita. E’ un problema comune a tante donne. Ho iniziato un percorso che è stato lungo con momenti di speranza, gioia, ma anche delusione. In quel periodo ho vissuto anche in Spagna. A Barcellona mi sono rivolta ad un istituto specializzato. Poi sono riuscita. Non ho mai avuto l'ossessione ma ho sofferto molto.

Riguardo l'età, anche in questa occasione, la Russo ha ribadito che non è importante se due genitori sono presenti:

Per diventare genitori, l’età non è importante. Certo, un figlio può avere una mamma non più 30enne, ma comunque una mamma o un papà presenti.

Per quanto riguarda Maria, infine, Carmen Russo ha ammesso che, come accade in quasi tutte le famiglie, è il papà a viziarla di più:

Devo ammettere che io quando dico no arriva lui e dice sì. Si scioglie subito. Gliela dà sempre vinta.

  • shares
  • Mail