Arisa: "Vado avanti senza l'amore. Voglio che un uomo mi cerchi"

Arisa dal 2017 si aspetta un marito, pur essendo single, e una nuova vita da produttrice

arisa.jpg

Arisa torna sulla fine della storia con il suo manager, Lorenzo Zambelli (dopo sei anni insieme). Intervistata da Io donna si mostra positiva sulla sua ritrovata vita da single:

"L'amore conta molto, ma se finisce si va avanti. Va bene così. Più importante è avere amore per se stessi. Che non è narcisismo, ma gratitudine alla vita. Ho bisogno di dare amore, ma ora non ho voglia di faticare per trovarlo. Preferisco che, una volta tanto, qualcuno fatichi per me e mi trovi".

Oggi Arisa ha preso "una casa più grande in affitto, in centro a Milano". Il suo progetto per il futuro? "Un marito. E Mi piacerebbe produrre musica, come Caterina Caselli. Ma mi servirebbe un marito ricco. Vorrei anche un film da protagonista, scrivere una sceneggiatura".

A proposito dei suoi continui cambi di look ammette:

"Non mi piaccio tanto, non sarò mai come Claudia Cardinale. Per fortuna ora ci sono persone che si occupano di me. Da solo combino guai. Stamattina stavo uscendo di casa in ciabatte, mi ha fermato mia madre".

Alla fine Arisa si conferma una persona semplice:

"Amo la cucina della mia terra. Mi piace preparare delle ricette tutte mie, la mia barbabietola al forno ha avuto un sacco di visualizzazioni. Quando avrò finito il tour mi tufferò nell'orto di mia madre tra mirtilli, fragole e lamponi".

Più genuina di così...

  • shares
  • Mail