Verissimo, Claudia Galanti: "Arnaud Mimran ha rappresentato l'amore vero, con Tommaso Buti un tira e molla"

Verissimo, le dichiarazioni di Claudia Galanti.

Tra gli ospiti di Verissimo di ieri, sabato 14 gennaio 2017, c'era anche Claudia Galanti. La showgirl sudamericana, spesso ospite del rotocalco di Canale5, ha raccontato il difficile periodo buio vissuto dopo la morte della figlia Indila Carolina avvenuta nel dicembre 2014 quando la piccola aveva solo 9 mesi:

Mi auguro tante cose belle da questo 2017. Il fatto che comincia un nuovo anno mi ricarica, io ho avuto un 2016 molto complicato e voglio ritrovare la serenità... Non credo di essere l’unica persona che soffre. Nel mondo ci sono tante persone che stanno male e se penso a questo dico di essere comunque fortunata.

Non solo il terribile lutto, ma anche una serie di turbolenze a livello sentimentale. Dopo l'arresto dell'ex marito, il francese Arnaud Mimran, la modella paraguaiana ha rotto anche con l'imprenditore Tommaso Buti, anch'egli finito in grane giudiziare. Mentre per l'ex marito il ricordo della Galanti è nostalgico, con Buti è sempre stato un rapporto altalenante:

Non ho mai ufficializzato il rapporto con Tommaso per rispetto nei confronti di Arnaud. Per me ha rappresentato l’amore vero, una favola. I nostri figli nascevano uno dopo l’altro, eravamo felici. Con Tommaso ho preferito vivere lontano dalla luce dei riflettori. Con lui c’è sempre stato un tira e molla. Quando l’hanno arrestato, ci eravamo già lasciati. Dopo Indila ho avuto un anno da vegetale, era molto difficile starmi accanto e lui ne ha pagato il prezzo. È un uomo forte, ha voluto starmi accanto a tutti i costi e io lo ringrazio. Sono partita per Parigi con un’amica perché era l’anniversario della morte di mia figlia. Quei giorni per me sono stati difficili, ancor di più quando ci è arrivata la notizia dell’arresto. Per me è stata una delusione. Tommaso ha sempre criticato fortemente Arnaud. Mi ha deluso il fatto che, pur criticandolo, lui abbia fatto le stesse cose. Se ero innamorata di lui? Sono innamorata dei miei figli. Di Arnaud sarò sempre innamorata perché mi ha regalato due figli meravigliosi e la piccola Indila. Mi fa male dire che o due figli. Nel mio cuore ne avrò sempre tre.

La Galanti ha tutta l'intenzione di guardare avanti nonostante gli spettri del passato che ancora la segnano, come ad esempio gli attacchi di panico:

Ho ricominciato a vedere un po' di dottori dopo quello che è successo a Parigi. Ho avuto delle angosce, degli attacchi di panico che non avevo mai avuto..

  • shares
  • Mail