Federica Pellegrini: “Il matrimonio? Almeno tra 5 anni, ora nuoto”

Federica Pellegrini, intervistata da Grazia, rivela di voler pensare ancora alle medaglie. Per il matrimonio con Filippo Magnini c’è tempo.

Non voglio concludere la mia carriera con il ricordo della gara di Rio.

Così spiega Federica Pellegrini, in una lunga intervista a Grazia in edicola questa settimana, in cui racconta di essere già pronta ad allenarsi per il prossimo mondiale di nuoto che si terrà in Ungheria, a Budapest, il prossimo agosto. Ma nel futuro di Federica ci potrebbero essere anche le Olimpiadi di Tokyo del 2020. Per questo i progetti di vita privata, spiega la nuotatrice, possono attendere. In particolar modo il matrimonio con Filippo Magnini, che molti attendevano fosse annunciato dopo le Olimpiadi di Rio:

Conviviamo da cinque anni e abbiamo un rapporto quotidiano molto intenso, forse maggiore rispetto a tante altre coppie: ci alleniamo insieme e trascorriamo insieme anche il resto del nostro tempo. Siamo sempre andati avanti, nonostante due pause. Credo, però, che questi momenti ci abbiano fatto crescere, portando un equilibrio nella relazione.

federica_pellegrini_grazia.jpg

Ma allora quando pensa di sposarsi la Pellegrini? Due conti, insieme alla giornalista di Grazia, li fa:

Visto che di solito ci vuole almeno un anno per organizzarlo e prima ci sono un po’ di traguardi da raggiungere, direi che ci potrebbero volere altri cinque anni.

E, anche se manca tantissimo, lei ha già le idee chiare sui dettagli più importanti delle nozze:

L’abito sarà rigorosamente bianco, ci saranno le rose perché mi piacciono e la cerimonia sarà in chiesa.

Se, invece, pensa al suo futuro, come si immagina tra dieci anni, quasi quarantenne? Sicuramente mamma:

Ho sempre desiderato costruire una famiglia con Filippo, quindi diventare madre è un progetto per il nostro futuro. Non vorrei una famiglia perfetta, ma ci terrei che fossimo uniti da valori solidi. Mi piacerebbe che i miei figli crescessero con una personalità ben definita, che fossero in grado di scegliere per loro stessi e non seguendo gli altri.

Infine, se un giorno suo figlio dovesse dirle di voler intraprendere le orme dei genitori con il nuoto:

Sarei felicissima. Penso che il nuoto, soprattutto in questo periodo in Italia, sia uno degli sport più puliti e più completi. Gli darei tanti consigli e di sicuro non lo lascerei andare via di casa troppo presto: io, all’età di 15 anni, mi sono trasferita a Settimo Milanese per allenarmi. Ne ho sofferto perché l’adolescenza è un periodo particolare, fatto di grandi cambiamenti.

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Federica Pellegrini

Tutto su Federica Pellegrini →