Nella giornata di ieri si era diffusa una voce che faceva ben sperare sull’ormai celebre ‘guerra’ dei Brangelina. Brad Pitt e Angelina Jolie, ex marito e moglie da quasi due mesi, avrebbero infatti trovato un accordo sulla custodia dei sei figli. Ad annunciarlo un portavoce della diva, che ha candidamente confessato come i sei pargoli rimarranno sotto la custodia della madre, con Pitt autorizzato a vederli attraverso visite ‘terapeutiche’.

Ebbene tutto ciò è falso, fa sapere il solitamente bene informato TMZ. Pitt, sottolineano dal sito, vorrebbe l’affidamento condiviso dei sei bimbi, andando così a scontrarsi direttamente con il volere di Angelina. A doversi esprimere, tuona Brad, dovrà essere un giudice. Nell’attesa l’attore avrebbe semplicemente acconsentito a prolungare l’accordo temporaneo preso poco più di un mese fa, quando persino l’FBI stava indagando sui suoi comportamenti paterni.

Tutto, o quasi, ruoterà attorno al cambogiano Maddox, al vietnamita Pax, all’etiope Zahara e ai tre figli naturali della coppia, ovvero Shiloh Nouvel e ai gemelli Knox e Vivienne. Questo è il principale scoglio del divorzio dell’anno, per una volta distante da ricchi patrimoni e proprietà immobiliari. Si parla di figli, e basta.

Fonte: TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più