Gigi d'Alessio a Domenica In: "Vedere certe cose sui giornali mi ha fatto venire lo schifo. Non è successo nessun disastro o crac"

Gigi d'Alessio si sfoga con Pippo Baudo a Domenica In.

7a.png

Gigi D'Alessio
è stato ospite a Domenica In e ha risposto direttamente alla domanda che gli ha posto Pippo Baudo per mettere definitivamente luce sui numerosi articoli che vedevano nei mesi scorsi, il cantante protagonista di un presunto ingente debito. Vi ricordate? Ve ne avevamo parlato, riportando anche le parole di Valeria Marini:

Ed ecco la risposta di D'Alessio:

"Quello che mi è successo è stato uno sciacallaggio mediatico, ho capito dalle telefonate che mi arrivavano, dai messaggi di solidarietà che mi arrivavano. E' una storia che risale a 4 o 5 anni fa, ho sempre avuto un occhio anche per gli altri, non mi sono mai chiuso nelle mie 4 mura. Sono stata a parlare in Fiat per riportare questo marchio in Italia, la Lambretta e dare 3000 posti di lavoro al Sud, per dargli un'occasione Ci ho creduto tanto, anche se non era il mio mestiere. Ho fatto degli investimenti, siamo stato sfortunati da una parte e dall'altra un po' mi hanno preso in giro. Ma le cose, fortunatamente, non stanno così. Oggi le notizie le cambiano, le fanno girare, è una cosa vergognosa. Ho subito una violenza carnale come sciacallaggio mediatico. Sono papà di quattro figli e vedere certe cose sul giornale, mi ha fatto venire lo schifo. Per un semplice motivo, anche la storia con Valeria Marini raccontata sui giornali, è stata amplificatissima. I suoi soldi non erano un prestito ma un acconto. era la moglie del mio ex socio Cottone. E quel giorno se li è fatti dare da Valeria. Sulle carte ha ragione, moralmente no. poi bisogna vedere se nella vita vuoi far valere le carte o la moralità. Nonostante tutto sto restituendo questi soldi a Valeria, giustamente ha tirato fuori quei soldi. Io sono una persona che nella vita, delle cose, mi occupo non mi preoccupo. Io sono onesto chi è onesto, nella vita delle cose si deve occupare non preoccupare. Preferirei che tanta gente si occupasse delle cose invece di stare su Internet a sputare odio gratuito. Se ci fossero più imprenditori vuol dire che si danno più posti di lavoro. Sai quanto amo la mia terra, so quanto soffre. A me questo sogno di dare tremila posti di lavoro era un sogno. La cosa fondamentale è credere in se stessi. Tutto sommato, anche quando suoi giornali è uscito "Gli hanno ipotecato le case", le banche sono obbligate a fare così. Non è successo nessun crac, nessun disastro, stiamo bene e stiamo sereni. I soldi sono sporchi, dopo che li hai contati, la prima cosa che fai è andare a lavarti le mani"

Quale modo migliore, infine, se non quello di cantare Notti di lune storte?

  • shares
  • Mail