Alba Parietti parla di sua mamma: "Era bipolare, sono arrivata ad odiarla"

Alba Parietti ed il bipolarismo della sua famiglia.

alba-parietti.png

Alba Parietti ha avuto tanti traumi in vita sua. Ha vissuto una vita al limite, caratterizzata da tramonti ed albe. Sua mamma, Grazia, l'ha fatta soffrire non poco. Era affetta da bipolarismo. "Mia mamma era una donna molto molto intelligente, così come erano suo fratello e sua madre. Probabilmente il problema genetico della loro famiglia era l'eccessiva sensibilità e l'eccessiva intelligenza che molto spesso porta alla follia. Vivere ed accettare la realtà, se tu hai uno sguardo empatico e vero verso il mondo, è durissima", ha raccontato l'ex coscialunga della sinistra a Verissimo.

Alba è pure arrivata ad odiarla: "Non credo di essere l'unica figlia che ha provato questi sentimenti nei confronti dei genitori. Io credo che ogni figlio, anche se non lo vuole ammettere, abbia provato una sensazione violenta. Io non la capivo. E' molto difficile per un bambino capire che un genitore ti si possa rivoltare contro in quel modo... fino ad arrivare a non riconoscerlo più. Un genitore con una patologie in quel modo cambia di colpo il suo modo di fare: mia mamma da essere una persona dolcissima, affabile e dolce diventava molto violenta, aggressiva. Mi respingeva, se ne andava di casa, trattava male me e mio padre. Alcuni suoi atteggiamenti erano incomprensibili".

Anche lo zio, Aldo, era affetto da bipolarimo: "Era il caso più grave della famiglia. Era schizofrenico ed era ricoverato in quelli che si chiamavano manicomi e oggi non ci sono più. Le legge Basaglia, nell'intento di fare una cosa positiva, mise queste persone e le loro famiglie in grave difficoltà".

alba-parietti.jpg

  • shares
  • Mail