Michael Bublé, peccato non aver fatto figli prima

Il rimpianto del crooner canadese

Argentine actress Luisana Lopilato (L) and her housband Canadian singer Michael Buble gesture during the ATP Argentina Open tennis match between Spanish tennis player Rafel Nadal and Argentine tennis player Federico Delbonis in Buenos Aires on February 27, 2015. Nadal won 6-1, 6-1. AFP PHOTO / JUAN MABROMATA        (Photo credit should read JUAN MABROMATA/AFP/Getty Images)

Michael Bublé ha ammesso di essersi pentito di aver atteso tanto prima diventare padre. Sposato dal 2011 alla modella argentina Luisana Lopilato, l'interprete 41enne ha due figli, Noah e Elias, rispettivamente nati nel 2013 e nel 2016.

Bublé ne ha parlato nel corso di una intervista concessa di recente.

L'unico rimpianto che ho è che ci ho messo tanto ad avere dei figli, perché non avevo idea della prospettiva che mi avrebbero dato. Non sapevo quando mi sarebbe piaciuto essere padre.

Il crooner canadese non ha dubbi: la famiglia - e i figli, in particolare - sono l'affetto a lui più caro.

Forse gli voglio bene anche troppo. La paternità ha reso tutto così insignificante, come quei momenti di cui avevo paura, quando mi sentivo sopraffatto. Ho capito quanto non siano seri rispetto alle cose veramente imporanti, ovvero Noah e Eli.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail