J-Ax: "Io vittima di cyberbullismo"

"La mia pelle è ormai dura dopo decenni di bulli e hater, li ho sconfitti con un sorriso"

jax-foto.jpg

J-Ax ha confessato sulla sua pagina Facebook di essere stato vittima di cyberbullismo. Il rapper ha condiviso la sua personale esperienza lanciando un appello a chi oggi vive qualcosa di simile:

Leggo in questi giorni, e negli ultimi mesi, purtroppo, di casi di cyberbullismo online. Si tratta di casi che finiscono anche tragicamente, lasciando un vuoto incolmabile nelle vite dei conoscenti di questi ragazzi e soprattutto ragazze bullizzate. La mia pelle è ormai dura dopo decenni di bulli e hater, ma è facile lacerare la carne di giovani sommersi all’improvviso da attacchi d’odio.
A voi ragazzi voglio dire questo: i bulli online sono dei perdenti. Non sono più forti di voi e non sono più fighi, sono persone marce e sofferenti e l’unico modo che conoscono per trovare un minimo di serenità interiore e autostima è quello di cercare di farvi sentire miserabili tanto quanto si sentono loro.
Vi odiano perché sono gelosi di voi. Vi odiano perché odiare è facile, essere originali e diversi richiede intelligenza. Nell’odiare voi in realtà odiano loro stessi. Probabilmente ora starete pensando che non è così perché “nessuno può essere geloso di me, io non valgo niente”, lo so perché anche io pensavo questo di me. Pensavo di non avere nulla da dare.
E sapete come li ho sconfitti? Con un sorriso.
La miglior vendetta è essere felici. Non c’è niente che un bullo odia di più che vedere qualcuno godersi la propria vita. Sorridete, perché se la vostra sofferenza sono dei commenti su Facebook, la loro punizione è la vita che fanno ogni giorno.

Leggo in questi giorni, e negli ultimi mesi, purtroppo, di casi di cyberbullismo online. Si tratta di casi che finiscono...

Pubblicato da J-Ax su Lunedì 17 ottobre 2016
  • shares
  • Mail