Grande Fratello Vip, lo sfogo di Valeria Marini: "Imbrogliata nel mio matrimonio, tradita dagli amici e ho perso mio padre..."

La showgirl 49enne si è lasciata andare ad un pianto liberatorio.

La reclusione nella casa del Grande Fratello Vip ha imposto anche a Valeria Marini un momento di riflessione che l'ha portato a fare un bilancio della propria vita e ad esaminare i momenti più difficili e significativi della propria esistenza.

Dopo aver mostrato la sua ferma personalità ed essere diventata in breve tempo una delle leader della casa, anche la showgirl 49enne ha avuto un piccolo momento di cedimento emotivo, lasciandosi andare ad uno sfogo e ad un pianto liberatorio.

Valeria Marini ha parlato del fallimento del matrimonio con Giovanni Cottone, annullato dalla Sacra Rota a causa del precedente matrimonio dell'imprenditore, del tradimento subito da alcuni amici (in questo caso, la Marini non ha fatto alcun riferimento esplicito) e della morte di suo padre.

Questo è stato il contenuto dello sfogo di Valeria Marini, a grandi linee:

Sono stata imbrogliata sul mio matrimonio, sono stata tradita dagli amici e nello stesso periodo ho anche perso mio padre e non sono riuscita a parlagli. Tutte queste cose accadute insieme, da un lato, mi hanno dato la forza di reagire, dall'altro, mi hanno fatto rendere conto che mi è rimasto un groppo dentro.

Parlando del suo rapporto con suo padre, invece, Valeria Marini ha esternato sia i propri rimpianti che l'orgoglio di essere sua figlia:

Sono figlia di genitori separati da quando avevo sette anni. Sono cresciuta con mia madre ma mio padre mi è sempre mancato. Ero la sua preferita ma alla fine non l'ho vissuto fino in fondo. Non voleva che facessi spettacolo, voleva che studiassi. Poi, quando sono diventata Valeria Marini, è cambiato. A me piace il mio cognome perché mi ricorda il mio papà.

  • shares
  • Mail