Linus e l'addio al suo blog: "Era diventato uno stress, voglio cambiare strada"

Linus dice addio (o arrivederci?) al suo blog dopo 12 anni. E spiega le ragioni su Instagram e in un'intervista a Repubblica.

blog_linus_ultimo_post.jpg

Ieri i fan di Linus hanno avuto una brutta sorpresa: dopo 12 anni in sua compagnia con il suo blog personale, il dj ha salutato i lettori con un video di addio (o, forse, di arrivederci) girato nello studio di Radio Deejay. Linus ha cercato di spiegare i motivi di questa decisione, che ha poi argomentato anche in una lunga intervista pubblicata oggi da Repubblica:

Io di mestiere non faccio l'editorialista, ho altre responsabilità e compiti, già per condurre il mio programma alla radio tutte le mattine faccio un grande sforzo per non ripetermi. Quello del blog era un impegno importante, gratificante nove volte su dieci, molto bello ma alla fine molto faticoso.

Una fatica dovuta anche al tentativo di non ripetersi con i temi proposti giornalmente, per evitare soprattutto di trovarsi di fronte a scontri con persone poco piacevoli:

Condividere diventa un problema quando si trasforma in uno strumento offerto a chi ti vuole aggredire. Quindi per evitarlo ti metti a cercare un modo per raccontare cose che siano impermeabili alle rotture di scatole. Ma se cominci a togliere materie e temi, inevitabilmente ti rintani, costruisci uno spazio di sopravvivenza, e però devi cercare sempre cose diverse, non è il mio lavoro.

In un post su Instagram di oggi, però, il dj ci tiene a sottolineare che non sono "i rompiscatole" il motivo per cui abbandona questo suo impegno giornaliero. La verità, precisa, è che ha voglia di dedicarsi a qualcosa di nuovo:

Questa è Repubblica di oggi. Ci si accorge del valore delle cose quando finiscono o non le si ha più. Sono letteralmente sbalordito dalla quantità di cose belle che mi sono arrivate da ogni parte. Ci tengo però a specificare, differentemente da quello che salta agli occhi dall'articolo, che non ho smesso per colpa dei rompiscatole. Non ne avevo, e se c'erano non mi interessava. Ho smesso perché volevo cambiare strada, per essere onesto e non ripetitivo. E perché si smette quando le cose vanno bene. Ma ogni fine è un inizio. A presto. E grazie.




I fan di Linus, però, possono stare tranquilli: oltre che su Radio Deejay, potranno continuare a seguirlo sulla sua pagina Instagram, l'unico social che il dj usa abitualmente.

  • shares
  • Mail