Selvaggia Lucarelli contro Uomini e donne ("guardarlo è reato"). E sul video di Belen...

La giornalista, che contribuì alla diffusione in Rete del video a luci rosse di Belen, ora in tv fa retromarcia...

2016-10-05_222604.jpg

Nel corso della puntata di mercoledì 5 ottobre 2016 di Italia, la nuova trasmissione di Michele Santoro in onda su Rai2 (la recensione di Blogo), Selvaggia Lucarelli ha rilasciato alcune dichiarazioni che faranno discutere. La giornalista de Il Fatto Quotidiano, commentando il reportage di Micaela Farrocco e Francesca Fagnani sulla movida a Ibiza e sul lusso a Dubai e rispondendo a quanto affermato da una ragazza italiana intervistata, ha asserito che "guardare Uomini e donne è un reato, riguardarlo la sera è da 41 Bis".

La Lucarelli, che nel suo prestigioso curriculum vanta anche la partecipazione come concorrente al reality Mediaset La Fattoria, ha poi negato di essere nata scrivendo di gossip, come sostenuto da Giulia Innocenzi:

Non sono nata nel gossip, io facevo teatro. La gente non distingue tra costume e gossip.

Quindi, a proposito del fatto che qualche anno fa contribuì a diffondere in Rete il video a luci rosse di Belen Rodriguez (mentre oggi, dopo i casi Tiziana Cantone e Diletta Leotta, guida la battaglia contro chi fa altrettanto con video amatoriali di vip o nip che siano), si è così giustificata:

Sei anni fa ero stupida io, ero ignorante rispetto ai meccanismi della Rete. Avevo sottovalutato; è una colpa che sento di dovermi portare dietro; ho capito di aver fatto una violenza su Belen.



  • shares
  • Mail