Kim Kardashian sotto choc scappa da Parigi dopo la rapina da 11 milioni di dollari

Kim Kardashian era senza guardia del corpo al momento della rapina con sequestro andata in scena a Parigi. Spiegato il perché.

PARIS, FRANCE - SEPTEMBER 29:  Kim Kardashian attends the Balmain show as part of the Paris Fashion Week Womenswear  Spring/Summer 2017  on September 29, 2016 in Paris, France.  (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Legata come un salame nella vasca da bagno, mentre 5 finti poliziotti le svaligiavano l'appartamento dopo averle puntato una pistola alla tempia. Kim Kardashian è scappata da Parigi per tornare a New York, dopo l'incredibile sequestro con rapina andato in scena nel weekend. Una Kardashian uscita illesa ma scioccata, come trapelato in queste ultime ore, anche se sui social l'accusano di aver addirittura organizzato il tutto per far parlare di se'.

Peccato che dalla suite dell'Hotel de Portals siano stati portati via gioielli per un valore complessivo di 11 milioni di dollari. Solo l'anello di diamanti regalatole da Kanye West poche settimane fa costava 4 milioni. Digerita la paura, trapelano ora i particolari di quanto avvenuto domenica notte. Pascal Duvier, gigantesca guardia del corpo di Kim, era stata 'liberato' dalla stessa regina dei reality. Pascal, infatti, non era fuori la stanza della Kardashian al momento del 'sequestro', perché questa si sentiva al 100% sicura, tanto dall'averlo spedito a fare la guardia alle sorelle Kourtney Kardashian e Kendall Jenner all'Arc Nightclub. Parola di Us Weekly.

L'uomo non verrà quindi licenziato, anche se Kim avrebbe già deciso di ampliare la sicurezza. Più uomini la seguiranno passo passo, da oggi in poi, con Duvier, da lei più volte celebrato sui social, immancabilmente accanto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail