Tom Cruise, Scientology gli aveva trovata un'altra prima di Katie Holmes?

Nonostante la copertina di ottobre di Vanity Fair sia dedicata a Katie Holmes, le anticipazioni diffuse in Rete riguardano molto da vicino Tom Cruise e la sua vita prima di conoscere la star di Dawson's Creek. Stando all'inchiesta firmata da Maureen Orth, nel 2004 Scientology si sarebbe data da fare per trovare una fidanzata all'attore dopo la fine della storia con Penelope Cruz.

Alla guida del progetto ci sarebbe stata Shelly Miscavige, moglie di David Miscavige, il "Presidente del Consiglio di Amministrazione del Religious Technology Center (RTC), la società detentrice dei marchi d'impresa di Dianetics e Scientology". La donna avrebbe indetto una serie di casting con attrici già affiliate alla religione di Cruise nascondendo il vero motivo degli incontri.

A spuntarla in questa bizzarra selezione, in cui non mancavano domande trabocchetto del tipo "Cosa ne pensi di Tom Cruise", sarebbe stata l'attrice di origini iraniane Nazanin Boniadi. Sempre secondo la storia di Vanity Fair, l'allora 24enne Nazanin sarebbe stata al fianco dell'attore dal novembre 2004 fino al gennaio dell'anno successivo. Ma non finisce qui.

Un mese prima dell'inizio di questa strana relazione, la donna sarebbe stata sottoposta ad un'interminabile serie di colloqui nei quali avrebbe rivelato dettagli molto intimi della sua vita privata ad alcuni dei membri più in vista di Scientology. Questi le avrebbero consigliato di cambiare alcuni particolari del suo look: dai capelli...al fidanzato. Per velocizzare la rottura il culto avrebbe preparato un dossier finalizzato per mettere in cattiva luce il compagno di allora di Boniadi.

Sul finire del 2004 Nazanin avrebbe incontrato Cruise per la prima volta a New York. All'inizio le cose sembrano andare bene fra i due, ma dopo un primo mese senza intoppi le crepe cominciano a vedersi. A dar particolare fastidio al divo di Hollywood sarebbe stata la riluttanza di lei alle dimostrazioni di affetto pubblico, tanto che Tom avrebbe detto: "Ricevo più amore da una comparsa che da te". Come se non bastasse, l'attore avrebbe segnalato allo staff di Scientology tutte le volte che, a suo giudizio, la fidanzata faceva qualcosa che non gli andava a genio.

Il tutto finì all'inizio del 2005, con Cruise che arrivò ad ignorare e la sua improbabile fidanzata per poi lasciarla per interposta persona. Il peggio per Boniadi doveva ancora venire: colpevole di aver rivelato il motivo della sua tristezza ad un altro membro di Scientology, l'attrice, scoperta grazie alla segnalazione dell'adepto spione, venne costretta a pulire dei bagni con uno spazzolino da denti. Inutile aggiungere che l'attrice e la madre, anche lei precedentemente affiliata a Scientology, non hanno più niente a che fare con il culto fondato da L. Ron Hubbard.

Avete presente i colpi di fulmine? Questa storia sembra l'esatto contrario. Naturalmente Scientology ha immediatamente smentito le anticipazioni presenti e future di Vanity Fair. Ma lo scoop, nonostante il tentativo di contenimento, potrebbe non finire qui. La rivista infatti vede e rilancia: ci sono i vide delle audizioni per le moglie di Tom Cruise. È la realtà che supera la fantasia.

Via | Vanity Fair
Foto | TMnews

  • shares
  • Mail