Shailene Woodley, prime parole dopo l'arresto - Edward Snowden è con lei

Shailene Woodley sempre in difesa delle popolazioni Sioux. Anche dopo l'arresto.

shailene-woodley-breaks-silence-following-her-trespassing-arrest.jpg

Pochi giorni fa arrestata insieme ad altre 26 persone per aver preso parte ad una manifestazione non autorizzata in difesa del territorio sacro Sioux a Standing Rock, North Dakota, contro la realizzazione di un gasdotto, Shailene Woodley è tornata libera. E ovviamente a parlare.

L'attrice ha rotto il silenzio post-carcere tramite Instagram, pubblicando la foto di 3 Sioux a bordo di una canoa.

'Un giorno, bambino, canteremo la nostra poesia. Le parole che gocciolano dalle nostre lingue bagnate con pazienza maturate. E i testi delle canzoni, i dolci frutti nati dalle nostre vecchie mani che seminano #heartforward #uptous #NoDAPL #protectcleanwater #iamonyourside'.

Un messaggio di vicinanza alle popolazioni che stanno combattendo per mantenere l'integrità del proprio territorio sacro, di fatto profanato da questo gasdotto in costruzione. Tra i tanti sostenitori dell'attrice, incredibile ma vero, troviamo anche il vero Edward Snowden. Una vicinanza curiosa, visto e considerato che proprio Shailene ha interpretato la sua fidanzata nel film di Oliver Stone, a breve in sala e interpretato da Joseph Gordon-Levitt.


Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail